Bmw piomba a 150 km orari nell'area
del benzinaio: strage sfiorata

PER APPROFONDIRE: auto, bmw, incidente, pianzano, strage
Bmw piomba a 150 km orari nell'area
del distributore: strage sfiorata
GODEGA DI SANT'URBANO - Quanta paura! "Abbiamo visto quell'auto (una Bmw guidata da un 30enne romeno, ndr) volare contro di noi, poteva essere una strage", racconta Marco Mazzariol. Per lui ancora nessun risarcimento: è il titolare della stazione di servizio danneggiato e miracolato dopo lo schianto di quella Bmw lanciata a folle velocità sul suo distributore di benzina. Nella carambola rimase ferita una donna, che era seduta ai tavolini del piazzale. L'incidente a giugno alla Mazzariol Carburanti, lungo la provinciale 41 a Levada di Pianzano.







La dinamica - Un tir era fermo a centro strada per svoltare. Dalla direzione opposta è sopraggiunta, alla velocità di circa 150 km/h, la Bmw condotta dal trentenne romeno. E' volata prima contro un'Audi A8, che stava facendo rifornimento, per poi andare dritta verso il bar e centrando una Bmw che era posteggiata davanti.A un paio di metri di distanza, erano sedute alcune persone, tra cui la madre del titolare della pompa di benzina.



La donna è stata colpita dai detriti ed è stata portata al pronto soccorso, così come l'automobilista e l'amico che era con lui.

Martedì 11 Agosto 2015, 17:59






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Bmw piomba a 150 km orari nell'area
del benzinaio: strage sfiorata
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 36 commenti presenti
2015-08-13 11:45:58
Meglio professori che razzisti.
2015-08-12 23:24:56
tutti professori
2015-08-12 19:46:21
Fischia! Perito assicurativo nato!
2015-08-12 18:52:47
sempre detto
2015-08-12 18:28:54
Ma che cosa scrivi? Ma chi ha parlato di autostrada? Anche io non sopporto chi occupa la corsia centrale o quella di sinistra e va piano, infatti sto in prima! Ma soprattutto, chi ha parlato di autostrada!? Tralasciamo il discorso sulla gravità del sorpasso in doppia linea continua, tipico atteggiamento dell'italiano che si fa le regole per conto suo.