Adottato da una famiglia vicentina il bimbo abbandonato davanti al cimitero

PER APPROFONDIRE: adozione, cimitero, neonato, ospedale, rosolina
I fiocchi azzurri affissi in paese per festeggiare il ritrovamento del neonato
ROSOLINA - ​Il Tribunale dei Minorenni di Venezia ha concluso positivamente la pratica di adottabilità del piccolo Giorgio, il neonato abbandonato a Rosolina ( Rovigo) e trovato all'interno di una borsa, il 24 aprile scorso, abbandonato nei pressi di un cimitero. «Il piccolo - informa l'Ulss 5 Polesana - nei giorni scorsi è stato dimesso dalla neonatologia dell'Ospedale di Rovigo ed è stato portato dai genitori nella sua nuova casa».

Il neonato era stato trovato con ancora il cordone ombelicale e la placenta dall'equipaggio di un'ambulanza allertato da due anziane che avevano notato la borsa abbandonata e percepito il suo flebile pianto. Era stato chiamato Giorgio dal nome dell'infermiera del Pronto Intervento che, per prima, l'ha preso tra le braccia e poi lo ha adagiato nella culla termica dell'ospedale di Rovigo.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 20 Maggio 2019, 22:15






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Adottato da una famiglia vicentina il bimbo abbandonato davanti al cimitero
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-05-21 05:48:12
Ottima scelta anche, oltre alla famiglia, zona lontana dal luogo del ritrovamento, per troncare il chiacchericcio.