Slavina a Piancavallo, rientrato l'allarme. Non ci sono scialpinisti o escursionisti travolti

Domenica 21 Febbraio 2021
La freccia indica la massa di neve che si è staccata dalla montagna

PIANCAVALLO - Slavina Piancavallo. Il distacco è avvenuto verso le 12.30 di oggi, domenica 21 febbraio, sul monte Tremol, una zona soggetta a scarichi di neve, e ha interessato l'area che si trova  all'altezza del pilone Tremol 1. Anche la pista Salomon è stata interessata, ma fortunamente è chiusa per le restrizioni legate all'emergenza Covid ed è frequentata soltanto da qualche scialpinista o ciaspolatore.

Le operazioni di bonifica si sono concluse poco dopo le 14. Non ci sono persone travolte. Sul posto è rimasta a lungo l'équipe dell'elisoccorso, pronta a intervenire. Al lavoro  dodici tecnici del Soccorso Alpino di Pordenone (altri sei della stazione di Maniago pronti a partire per dare il cambio assieme ad altrettanti provenienti dall'Alpago), assieme all'elicottero della Protezione Civile che fa base a Tolmezzo, con a bordo un tecnico del Soccorso Alpino e un'Unità cinofila di tecnici del Soccorso alpino, i Carabinieri del soccorso piste della stazione di Aviano, oltre ai tecnici di Promotur. La zona interessata dalla slavina è stata a lungo sorvolata dagli elicotteri.

Ultimo aggiornamento: 22 Febbraio, 08:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA