Giovedì 7 Novembre 2019, 12:44

La protesta: «Nell'autobus noi studenti stipati come sardine»

PER APPROFONDIRE: affollati, autobus, protesta, studenti
La protesta: «Nell'autobus noi  studenti stipati come sardine»

di Alberto Comisso

PORDENONE « Scrivo per informare che questa mattina, come avviene ormai da due anni, ho dovuto rinunciare a prendere tutti e due gli autobus (provenienti da Azzano Decimo e diretti a San Vito) e di conseguenza arrivare a scuola in orario, perché le vostre corriere risultavano stracolme di persone». Comincia così lo sfogo di una 17enne, che frequenta un istituto scolastico superiore di San Vito al Tagliamento, che ha deciso di scrivere ad Atap, l’azienda che gestisce il trasporto pubblico urbano ed extraurbano, per denunciare una situazione che riguarda non soltanto lei ma anche diversi suoi coetanei.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
La protesta: «Nell'autobus noi studenti stipati come sardine»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2019-11-08 08:58:11
Sperando che almeno i 2 Autobus fossero stracarichi solo di "studenti" e non di "nullafacenti" che tanto per "dar fastidio" prendono i mezzi nell'ora di punta (mentre non hanno orari da rispettare o anche che se vanno a far la spesa mezz'ora dopo non cambia nulla) come per "le ferie Scaglionate" o addirittura per non pagare i biglietti. come usano certi fra la folla
2019-11-07 14:43:47
strano poi si lamentano che ci sono "pochi giovani", denatalita'pure bisogno di importare "Quelli" invece DUE autobus stracolmi come negli anni'70 e'80 quando gli studenti erano figli del BabyBoom degli anni'60. "meno che semo e piu' larghi stemo" Drago di Comodo