Giovedì 14 Marzo 2019, 00:00

Muore don Giacomo, il sacerdote che ha amato Cordenons fino all'ultimo

PER APPROFONDIRE: cordenons, don giacomo marson
Don Giacomo Marson
CORDENONS - «Don Giacomo e Cordenons erano un tutt'uno». Poche ma significative le parole di don Alessandro Moro nel ricordare Giacomo Marson, il sacerdote morto nella notte tra martedì e mercoledì a 91 anni, nell'ospedale di San Vito al Tagliamento dov'era stato ricoverato dopo il peggioramento delle sue condizioni di salute. È venuta a mancare una figura eclettica, che a Cordenons ha prestato più di 35 anni di servizio pastorale. Artefice di numerose ristrutturazioni - dalla parrocchia all'oratorio e al campanile subito dopo il terremoto del 76' -, don Giacomo lascia un enorme vuoto nella comunità dalla quale si era separato, pur mantenendo vivo il rapporto, agli inizi del 2000 quando, per ragioni di salute, si è visto costretto a lasciare l'incarico che lo aveva portato ad essere uno degli ecclesiastici più amati e seguiti. Nativo di Visinale, va ricordata la sua la sua opera svolta anche come vicerettore e insegnante (di francese) del seminario diocesano, come consulente ecclesiastico Fism ed assistente ecclesiastico Efasce.

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Muore don Giacomo, il sacerdote che ha amato Cordenons fino all'ultimo
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER