Pericolo attraversamento animali:
semafori anti-cervo sull'Agordina

Martedì 1 Novembre 2016
5
FELTRE - Duecentomila euro. Tanto costa il progetto per mettere in sicurezza dai cervi cinque chilometri della strada regionale Agordina. Ripetute sono infatti anche in questi giorni le lamentale che arrivano dagli automobilisti che si trovano a transitare lungo la strada: il rischio è di vedersi sbucare improvvisamente davanti un animale, anche di grossa taglia, e di finire coinvolti in un incidente. Il progetto è stato realizzato dal parco delle Dolomiti Bellunesi e prevede alcuni semafori che attraverso sensori segnaleranno la presenza degli animali. 

«Abbiamo realizzato il progetto - spiegano all'ufficio tecnico dell'Ente Parco - a Feltre sulla scorta di un paio di analoghe esperienze in centro Italia, a Rimini e tra Umbria e Toscana. In quel caso l'interesse è posto anche sui cinghiali. Il nostro progetto è più contenuto. Si tratta di un intervento sofisticato e sperimentale che stiamo tuttora tarando. Non prevede che si accenda un semaforo rosso che impedisca alle auto di transitare, ciò non rientra nelle nostre possibilità. I semafori a luce intermittente, quando entreranno in funzione, segnaleranno soltanto l'effettiva presenza di cervi o di altri animali nei pressi della strada». Ultimo aggiornamento: 2 Novembre, 10:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci