Axel Bassani nel "Ranch" di Valentino Rossi per la 100 km dei Campioni

Sabato 4 Dicembre 2021 di Daniele Mammani
Axel Bassani

Axel Bassani nel Ranch del più grande. Fine settimana di corse e divertimento per il pilota feltrino che è stato invitato a partecipare all'edizione 2021 della 100 km dei campioni, organizzata come ogni anno da Valentino Rossi nella sua pista personale, a Tavullia. Un weekend dedicato alla motocross assieme ad altri 40 fra i migliori piloti provenienti dalle classi mondiali di ogni specialità. Un altro passo nel gotha del motociclismo per Axel che sul proprio profilo Facebook così scrive: «Questo fine settimana faremo una bella esperienza! Grazie @valeyellow46 and @vr46ridersacademyofficial per l'invito» (taggando quindi il numero 46 in persona e la sua squadra in generale). La chiamata infatti arriva direttamente dalla Riders Academy di Rossi, la scuderia del Dottore, che con questo appuntamento festeggia proprio il suo ritiro dalle competizioni del MotoGp dopo la bellezza di 9 titoli mondiali conquistati. L'invito non giunge a caso, evidentemente qualcosa di buono è stato visto in Bassani perché proprio la sua entrata in scena viene indicata dagli esperti come la presenza «dell'astro nascente».



LA SFIDA
Si tratta della settima edizione di questa competizione spettacolare che Rossi organizza sul proprio tracciato personale, dove si svolgono gli allenamenti sia di Rossi sia dei componenti della Vr46 Riders Academy. Un appuntamento ormai entrato nella tradizione durante il quale gli invitati si sfideranno con moto da cross nel Moto Ranch. Tutto in amicizia anche se al via, c'è da pensare che i partecipanti non si risparmieranno. Nomi di spessore scenderanno sul tracciato e fra i 41 partecipanti troviamo, provenienti dalla MotoGp, lo spagnolo Jorge Lorenzo, uno che ha nell'albo d'oro personale 5 mondiali vinti, ma anche i compaesani iberici Vinales e Rins. Arriveranno dalla pista e dall'offroad per festeggiare il Dottore nel suo ultimo anno di MotoGp.

L'ASCESA
Viene spontaneo quindi interpretare questo invito come un passo in avanti verso la MotoGp, anche se il prossimo anno presumibilmente Bassani correrà ancora per la scuderia indipendente Motocorsa Racing, con la quale ha conquistato il secondo posto nella speciale classifica delle squadre non ufficiali. In un colloquio con Il Gazzettino (l'intervista sarà pubblicata nei prossimi giorni), il ducatista ha ammesso che per il momento non pensa alla MotoGp: «Io sto bene nel campionato di Superbike. Vedo in questa categoria il mio futuro, qui il mio impegno sarà dedicato a giocarmi qualcosa di importante. Poi mai dire mai...».

L'INVERNO
Il fine settimana al Ranch sarà un modo per scaricare le tensioni accumulate in una stagione che ha visto Bassani crescere fino a competere con i primi della categoria. A breve però gli allenamenti torneranno a dettare legge nelle giornate del feltrino che si dividerà fra pista, palestra e probabilmente piste da sci, sua prima passione.
 

Ultimo aggiornamento: 12:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA