Lunedì 11 Marzo 2019, 10:45

Sicurezza lungo i sentieri delle nostre montagne: arrivano le radio salvavita

PER APPROFONDIRE: feltre, montagna, radio salvavita
Sicurezza lungo i sentieri delle nostre montagne: arrivano le radio salvavita

di Eleonora Scarton

FELTRE - Più sicurezza in montagna: una piccola radio nello zaino che permette agli escursionisti di essere collegati ad una rete libera e poter dare, in caso di emergenza, l'allarme da qualunque luogo, anche dove la copertura telefonica non arriva. Un progetto importante che mira ad aumentare il grado di sicurezza per i fruitori della montagna e che verrà presentato il prossimo 29 marzo nella sede dell'unione montana feltrina. Si tratta di una delle prime iniziative organizzate in questo senso nel territorio bellunese. Come ben sappiamo, molte zone delle nostre montagne non hanno ancora una copertura telefonica. Questo fa si che, se malauguratamente succede un incidente proprio in un punto scoperto, prima di dare l'allarme, è necessario trovare una zona con copertura. Questo causa un ritardo dei soccorsi che, in casi estremi, può determinare anche la morte dell'escursionista. Da qui
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Sicurezza lungo i sentieri delle nostre montagne: arrivano le radio salvavita
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 8 commenti presenti
2019-03-12 09:10:05
in montagna deve essere come al mare. quando c'è bandiera rossa sai che non c'è il soccorso. e la radiolina deve dirtelo prima di partire. altro che radiolina per i più disperati e disattenti.
2019-03-12 05:59:56
Poi magari gli scarponi comprati occasione nuovi(dopo anni di magazzino) si scollano e si aprono le suole a banana.Mettiamoci allora anche un buon rotolone di nastro adesivo caricato con fibra di vetro.Nei rifugi ormai lo hanno come dotazione standard per soccorrere scarponati in difficolta' ( in linguaggio tecnico lo sfaldamento dei supporti incollati e poi scollati tra loro si chiama idrolisi)
2019-03-11 23:32:47
Sono un radioamatore, io quando vado x sentieri in montagna d'estate, mi porto sempre con me la radio, con batterie cariche, e pacco batterie riserva.....altimetro, bussola, cibo di emergenza, cassettina pronto soccorso, e altre cose...quella della radio x me nn è una novità. Sempre saputo che in certe situazioni il telefonino è isolato.
2019-03-11 20:43:12
al mare sai che con bandiera rossa i soccorsi non ci sono. si potrebbe fare lo stesso in montagna e, visto che hai la radiolina, non puoi dire di non saperlo se fai il furbo specialmente in giornate o posti dove sarebbe meglio stare a casa sul divano.
2019-03-11 18:11:18
Ma va, e prima no? Perché si devono prima aspettare le tragedie e poi, si vedrà?