Comelico. Cisterna perde gasolio, auto sbanda e centra muretto

Martedì 22 Ottobre 2019 di Lucio Eicher Clere
La cisterna che ha perso il gasolio
2
Una fuoriuscita di gasolio da una autocisterna ha causato ieri la dispersione di centinaia di litri di combustibile sulla strada e sul terrazzo della casa dove era destinato il rifornimento, in via Nuova a Costalta. L’incidente è accaduto in tarda mattinata, quando l’autocisterna della ditta Distribuzione Petroli si era sistemata a bordo strada per rifornire di gasolio la cisterna dell’abitazione dei signori De Villa. L’autista, persona di lunga esperienza, aveva posizionato il tubo all’imbocco della cisterna e dato inizio al trasferimento, quando si è accorto che dal bocchettone non usciva il gasolio pur sentendo il rumore della pompa. Portatosi in strada l’operatore si accorgeva che s’era staccato il tubo ed il gasolio si spargeva in strada e sul terreno limitrofo alla casa. Interrotto il motore si preoccupava di avvisare i vigili del fuoco di Santo Stefano, che giungevano in pochi minuti, spargendo sulla strada segatura e limitando il deflusso nei tombini per evitare l’inquinamento del corso d’acqua. Lo spargimento del gasolio sull’asfalto ha causato lo sbandamento e l’impatto di un auto in transito contro un muretto, ma subito gli stessi pompieri hanno transennato il tratto di strada e segnalato al Comune di San Pietro la necessità di deviare il traffico in ingresso nel paese di Costalta dalla strada che sale a Costalissoio.
 
Il disagio ha costretto molta utenza, tra cui la corriera di linea ed il pulmino che trasporta i bambini dell’asilo e delle scuole dell’obbligo, a percorrere una quindicina di chilometri al posto di quattro. Veneto Strade, competente per la gestione della provinciale, ha chiamato una ditta specializzata nella bonifica. La viabilità che attraversa via Nuova a Costalta è stata interrotta fino in tarda serata e il traffico deviato sul percorso verso Costalissio e Casada, dove peraltro ci sono dei lavori ed una interruzione regolata da semaforo.  Ultimo aggiornamento: 23 Ottobre, 08:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA