Ultima in casa per Belluno, Feltre e Sedico prima della fusione

Domenica 6 Giugno 2021 di Egidio Pasuch
Lorenzo Benedetti (Union Feltre) esulta dopo un gol

Ultima partita in casa per le tre bellunesi di serie D. Della stagione e con ogni probabilità non solo di quest’anno. Ma anche la prima con il pubblico di nuovo negli stadi, che tornano ad aprirsi agli spettatori sia pur a capienza ridotta. E in un caso, quello dell’Union Feltre, è la partita che può valere una stagione. Il penultimo turno di campionato regala tantissimi motivi d’interesse agli appassionati bellunesi, benché Belluno e San Giorgio siano ormai libere da pensieri. Su tutti i campi si gioca domenica alle 16. La sfida più delicata è quella in programma allo stadio Zugni Tauro di Feltre dove i verdegranata di mister Zanuttig ospitano il fanalino Chions, matematicamente retrocesso: una vittoria potrebbe consegnare all’Union la certezza matematica della salvezza. Sono 17 i punti che separano i feltrini dal Chions, ultimo con 20 punti. A quota 37, al quint’ultimo posto, l’Union precede Campodarsego (36), Virtus Bolzano e Montebelluna (35). Se almeno una delle tre avversarie nella corsa alla salvezza perderà, una vittoria dei feltrini vorrà già dire salvezza diretta. Assente certo, tra le file verdegranata, lo squalificato Bedin. I posti disponibili sulle tribune dello stadio Zugni Tauro saranno 320.
TRA POLISPORTIVO E SEDICO
Al polisportivo di Belluno, i gialloblù di mister Lauria riceveranno il Delta Porto Tolle: a 180’ dall’ultimo triplice fischio della stagione regolare, le due rivali sono appaiate a quota 52 (3 in meno del quinto posto che vale la qualificazione ai playoff). Dovrebbe quindi essere una sfida equilibrata tra due squadre della metà alta della classifica. Allo stadio di Sedico, infine, il San Giorgio (46 punti) riceve il Cartigliano (51): sarà possibile assistere alla partita gratuitamente (sempre nel limite della capienza ridotta dell’impianto per le disposizioni anti-Covid). Assente lo squalificato Poletto, in forse un paio di altri titolari. Potrebbero quindi giocare dall’inizio alcuni dei giovani più promettenti, come Pavarini che ha già fatto il suo esordio fuori casa.
IL PROGRAMMA
Questo il programma della penultima giornata nel girone C di serie D (ore 16): Union Feltre-Chions (Castellano di Nichelino), Belluno-Delta Porto Tolle (Palumbo di Bari), San Giorgio-Cartigliano (Moretti di Como), Mestre-Virtus Bolzano (Cadirola di Milano), Trento-Cjarlins Muzane (Cosseddu di Nuoro), Arzignano-Manzanese (Diop di Treviglio), Montebelluna-Adriese (Leotta di Acireale), Este-Ambrosiana (Garofalo di Torre Annunziata), Luparense-Caldiero Terme (Gauzolino di Torino), Union Clodiense-Campodarsego (Renzi di Pesaro).

© RIPRODUZIONE RISERVATA