Domenica 14 Aprile 2019, 19:51

Papa Francesco prepara la visita alla Città del Santo

Papa Francesco con il vescovo Cipolla in occasione dell'udienza speciale per l'istituto Barbarigo

di Nicola Benvenuti

PADOVA - Papa Francesco a Padova: nella domenica delle Palme si sono fatte sempre più insistenti le voci di una visita del Pontefice alla città del Santo. Sabato 23 marzo il Vescovo Claudio Cipolla aveva accompagnato insegnanti e studenti dell’Istituto Vescovile Barbarigo ad un’udienza speciale concessa dal Papa in occasione del centenario della scuola cattolica padovana. In quell’occasione il presule ha rinnovato l’invito a Bergoglio per visitare Padova: d’altra parte Francesco in diverse occasioni ha espresso la sua devozione a Sant’Antonio, particolarmente vicino ai poveri e agli ultimi, sempre presenti nel Magistero di Papa Francesco. 

La notizia ha preso forza ieri mattina durante la diretta radiofonica della messa in piazza San Pietro, quando i commentatori del Vaticano hanno ricordato la visita in programma il 21 giugno a Napoli e poi quella, «che dovrebbe essere annunciata a breve», alla città di Padova.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Papa Francesco prepara la visita alla Città del Santo
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 22 commenti presenti
2019-04-15 13:28:53
@Dillo: Quindi? Questo la rende meno reale?
2019-04-15 14:54:37
Ha la stessa realta' di quando scriveva settantanni fa Guareschi per prendere in giro i "Trinariciuti" ...
2019-04-15 19:07:45
Nulla cambia, ancor oggi per i trinariciuti i cretini siamo noi, così come per Togliatti il cretino era Guareschi. I fatti poi hanno dimostrato che era vero il contrario, un domani accadrà lo stesso.
2019-04-15 11:17:20
Scommettiamo che quel giorno spariranno dalla circolazione certi spacciatori, borseggiatori, sbandati, tossicodipendenti, risorse nullafacenti, etc... per non mostrare al Papa uno spaccato di umanita' tanto cara alla sinistra? Quell'umanita' asociale che passa il tempo ad angariare la gente comune, ma che non deve mai turbare la vista ed i buoni sentimenti dei visitatori potenti.
2019-04-15 10:38:25
Ancora propaganda negli stati altrui. Ma rimediare alle mafie ecclesiastiche, ai preti pedofili e ai conti in banca milionari, invece di andare in tour di marketing, no eh? Abbiamo gia' Salvini, in continua campagna elettorale... anche basta!!! Le crociate non sono mai finite...