​​Mercantile dirottato in porto a Malta: 108 migranti sbarcati, quattro arresti

Giovedì 28 Marzo 2019
​​Mercantile dirottato in porto a Malta: 108 migranti sbarcati, quattro arresti
44

È ancora alta la tensione intorno al mercantile dirottato dai migranti. Ha infatti raggiunto le acque territoriali maltesi e si dirige verso Malta la El Hiblu 1, la nave mercantile con oltre 100 migranti a bordo dirottata verso l'arcipelago dagli stessi naufraghi soccorsi. Lo rivelano i servizi di monitoraggio in tempo reale del traffico marino. La ong Mediterranea Saving Humans ha lanciato un appello affinché l'isola Stato accolga i migranti.

Le autorità maltesi, riferisce il Times of Malta, hanno stabilito un contatto con il capitano della nave quando si trovava a circa 30 miglia nautiche di distanza. Il capitano, ha detto l'esercito, ha ripetutamente affermato di non avere il controllo della nave e che lui e il suo equipaggio sono stati costretti e minacciati da un certo numero di migranti a procedere verso Malta. Un gruppo di unità operative speciali, supportato da motovedette e un elicottero, è stato inviato a bordo e ha messo in sicurezza la nave, riconsegnandone il controllo al capitano. La nave, il suo equipaggio e tutti i migranti sono ora scortati a Malta per essere consegnati alla polizia per le indagini.

 Nel cerchio rosso la posizione della nave El Hiblu 1 alle ore 8 italiane (fonte: marinetraffic.com)

«Nelle prime ore del mattino a circa 30 miglia dall'isola, Forze Armate Maltesi hanno abbordato la nave #Elhiblu1 e la stanno conducendo in porto a #Malta. Chiediamo che le 108 persone a bordo siano considerate profughi da accogliere e proteggere», scrive su Twitter l'ong Mediterranea Saving Humans.
 

Ultimo aggiornamento: 16:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA