Il Giardino degli angeli in aiuto di Giovanni

Martedì 19 Marzo 2019
CITTADELLA
Nel ricordo dei bambini non nati e di quelli che si sono solo affacciati alla vita, il Comitato Giardino degli Angeli di Cittadella continua nelle iniziative di solidarietà che hanno come protagonisti proprio i più piccoli. Ultima in ordine di tempo, la donazione a favore del piccolo Giovanni, il bimbo di 2 anni di Piazzola sul Brenta, che per poter camminare normalmente, dovrà affrontare un lungo percorso di cure perchè è nato senza una tibia. Ampia la mobilitazione per raccogliere i fondi necessari per l'intervento chirurgico e la riabilitazione, possibili solo negli Stati Uniti. A questa causa ha contribuito anche il Comitato che nei giorni scorsi ha incontrato il bimbo e la sua famiglia a Cittadella. Il Comitato Giardino degli Angeli prende il nome dallo spazio con il quale è stato rinominato l'ex limbo nel cimitero del capoluogo. Spazio riqualificato nel 2016 grazie a una vera e propria mobilitazione di singoli cittadini ora Comitato, sostenuti da privati ed aziende e con l'intervento del Comune. Presidente del Comitato è Giovanna Pierobon, tesoriere Luigi Picariello, consiglieri Nadia Pierobon, Franca Tombolato, Tiziano Facco, Giusy Zonta, Carlotta Isoli, Michela Cecchetto, Elena Tonin e Sofia Tombolato. Il Giardino degli Angeli riunisce 103 tombe di bambini e bambine morti poco dopo la nascita o nati privi di vita, non battezzati. Grazie alle donazioni della gente, l'area e la chiesa del cimitero possono essere mantenute e periodicamente viene fatta beneficenza. Un esempio positivo di solidarietà con una nota amara. Qualcuno ha sottratto per ben cinque volte nella chiesa del camposanto, l'accendino utilizzato per le candele votive. Valore irrisorio, ma gesto spregevole.
M.C.
© RIPRODUZIONE RISERVATA