Sbarco a Catania, in Veneto cento dei 932 migranti soccorsi dalla marina militare

Giovedì 14 Giugno 2018
27
VENEZIA - Un centinaio di migranti sbarcati con la nave Diciotti è giunto stamani a Marghera (Venezia) e quindi smistato nelle strutture che offrono ospitalità a richiedenti asilo del Veneto. Si tratta di parte delle 932 persone sbarcate mercoledì a Catania, quando la nave della Guardia Costiera è approdata nella città siciliana. Del centinaio di migranti, 17 sono stati trasferiti nell'ex base Nato di Cona (Venezia), che ora conta una popolazione totale di 512 persone.

Gli altri 83 migranti sono stati invece dislocati in altre strutture.

I nuovi arrivi nell'ex compendio di Cona vanno  a pareggiare le uscite degli ultimi giorni, quando la popolazione è diminuita confermando un trend che continua da mesi. Anche se si parla di gruppi relativamente piccoli di richiedenti asilo, torna d'attualità anche sul piano politico il destino dell'ex base di Conetta. «Ritengo che il nuovo ministro e i sottosegretari che andranno poi a disegnare un nuovo progetto di accoglienza - commenta il sindaco di Cona, Alberto Panfilio - dovranno dire cosa intendono fare. Io sto qui e aspetto. Se è vero tutto quello che veniva detto in campagna elettorale e durante le trasmissioni televisive, quando i partiti che ora sono al governo dichiaravano apertamente che il campo doveva chiudere, io aspetto solo che mi dicano la data».
Ultimo aggiornamento: 20:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA