Szumski, sindaco e medico: «Non sono no vax, ma sono per la libertà di vaccino e di espressione»

Giovedì 29 Luglio 2021
Riccardo Szmusky
1

SANTA LUCIA DI PIAVE - «Non sono un no vax, ma ritengo che la vaccinazione debba essere una scelta responsabile. Io non mi sono vaccinato, ma non dico ai miei pazienti di non vaccinarsi, confrontiamo assieme i pro e i contro della vaccinazione per ognuno, e io la vaccinazione la faccio a chi me la chiede. Ma, per quanto mi riguarda, voglio essere libero di poterla fare o meno».

Così Riccardo Szumski, medico di base e sindaco di Santa Lucia di Piave, nel Trevigiano, spiega la sua posizione: «Non vado in piazza a gridare 'no vax', ma chi va in piazza non può essere considerato un delinquente, mi sembra che nel nostro paese sia garantita la libertà di espressione, almeno fino ad ora, o no?».  E il sindaco medico continua: «Per tutti questi 16 mesi sono sempre andato a visitare i miei pazienti, mentre altri chiudevano il loro ambulatorio, e ho sempre garantito loro le cure domiciliari precoci per il Covid, che secondo la mia esperienza hanno funzionato, continuando a seguire i miei pazienti lungo tutto il decorso della malattia, cure precoci che funzionano secondo gli studi internazionali».

Ultimo aggiornamento: 16:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA