Nell'ex villa del boss Felice Maniero
nasce il parco giochi della legalità

Martedì 17 Maggio 2016
Nell'ex villa del boss Felice Maniero nasce il parco giochi della legalità
5

CAMPOLONGO MAGGIORE - Un parco giochi della legalità nascerà a Campolongo Maggiore nell'ex villa del boss della mala del Brenta Felice Maniero, ora confiscata e a disposizione della collettività e già sede del FabLab Affari Puliti 3D, il laboratorio per la fabbricazione digitale e la stampa 3D. L'iniziativa, che ha sponsor la Cna regionale del Veneto e gode del patrocinio del Ministero dell'Ambiente e dalla Regione Veneto, è stata denominata "Recycle-game" e unisce progettazione partecipata, design, digitalizzazione, lavoro artigianale, riciclo di materiali di scarto. Motore del progetto sono Scrapycle, startup che mette in comunicazione aziende e Pa che producono materiali di scarto con designer e artigiani che li riutilizzano al meglio, e il FabLab Affari Puliti 3D. La scommessa di Cna veneta e Scrapycle è sviluppare una collaborazione duratura che permetta di investire su nuovi materiali e processi produttivi sostenibili e di lottare contro il silenzio e lo spreco mafioso.

Il 28 maggio gli organizzatori presenteranno il progetto per completare la raccolta del materiale e mostrare dove sarà installato il parco. Il concept da cui partirà lo sviluppo progettuale è un concentrato di semplicità e libertà creativa: 6 semplici moduli piramidali in legno, disponibili a piacimento sul terreno, tenuti insieme da giunti stampati in 3D. Legando queste strutture tra loro con pezzi di legno, corde, reti o vecchi pneumatici, i designer costruiranno diverse giostre dando forma al parco giochi. In questo percorso saranno ispirati dalla fantasia dei ragazzi delle scolaresche e potranno contare sulla consulenza e l'apporto tecnico degli imprenditori artigiani.

Ultimo aggiornamento: 18 Maggio, 09:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA