Il "bisognino" su un prato costa 400 euro di multa ad uno studente

PER APPROFONDIRE: mestre, multa, pipì
Il "bisognino" su un prato costa  400 euro di multa ad uno studente
MESTRE -  A volte un “bisogno” impellente può costare davvero caro. A V.L., 22enne studente mestrino, è costato addirittura 400 euro. Erano le 23 e 40 dello scorso  26 aprile e V.L . si stava dirigendo a piedi da Venezia a Marghera lungo via della Libertà, per vedere un concerto. All’angolo con via Pacinotti, non lontano dal parco scientifico Vega, il giovane ha sentito il bisogno di fare “pipì” e , dopo aver attraversato un guard rail, si è messo fare i suoi bisogni su un praticello. A quel punto, è stato “intercettato” e bloccato da due volanti della Polizia Municipale che gli hanno contestato l’infrazione e gli hanno comminato una multa da 400 euro. “Il ragazzo – spiega Carlo Garofolini, presidente dell’Adico a cui lo studente si è affidato per redigere il ricorso – ci ha raccontato di non aver avuto atteggiamenti aggressivi e, anzi, di aver ammesso subito di essere lì a urinare sul prato. La zona è molto periferica e non abitata, com’è noto, in più i pochissimi bar presenti a quell’ora sono chiusi. Le ordinanze sul decoro sono condivisibili al cento per cento, soprattutto in una città come Venezia.  Crediamo che non sia giusto punire uno studente con 400 euro di multa per questa violazione, è un eccesso”. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 25 Maggio 2019, 13:27






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Il "bisognino" su un prato costa 400 euro di multa ad uno studente
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 40 commenti presenti
2019-05-29 07:40:58
Immagino che gli addetti della pulizia municipale saranno fieri del loro operato. Multare uno che a mezzanotte fa una pipi' in un posto isolato sicuramente porta gloria alla loro carriera che spero non facciano mai
2019-05-28 20:45:54
fossero stati zingari, extracomunitari o di folclore diversamente bianchi, nessuno avrebbe multato nessuno, semplicemente gli mancava il coraggio di farlo.
2019-05-27 16:50:02
Ma che disgraziato!!!!! Invece di essere in via piave a spcacciare i in piazza barche a borseggiare o fare baby bulli. ma che vi passa per la testa. pazzesco.
2019-05-27 08:21:48
Poi ci sono i profughi che defecano nei parchi o urinano o addirittura fanno il bidet nelle fontane e nessuno dice nulla!
2019-05-27 10:47:03
perché fare una multa ad un Italiano (paghi lui o chi per lui) "rende" ... invece farla al "profugo" e'solo carta da .... come quei "decreti di foglio di via" [nullatenenti, nullafacenti, con nessuno che risponde per loro, come fare la multa a dei (afri)cani randagi]