Venezia Lido. Pedalata in bici con l'amico per allenarsi al triathlon, poi l'infarto violentissimo: Riccardo muore a 68 anni. «Era un Ironman»

Venerdì 18 Novembre 2022 di Lorenzo Mayer
Pedalata con l'amico per allenarsi al triathlon, poi l'infarto violentissimo: Riccardo muore a 68 anni. «Era un ironman»
8

LIDO - L'ultima corsa in bici di Riccardo. È morto così, ieri mattina, all'eta' di 68 anni, mentre era in sella e pedalava come era solito fare sulla sua amata bicicletta praticando lo sport che adorava più di ogni altro, Riccardo Palma Rambaud, fondatore della società sportiva Venezia Triathlon di cui è stato anche presidente.

LA TRAGEDIA

Il dramma si è consumato nella tarda mattinata di ieri: Riccardo era uscito dal Lido e stava facendo una sgambata in bicicletta insieme all'amico albergatore Gianluca Regazzo, iscritto all'Unione Ciclisti Lido, con cui usciva spesso per gli allenamenti in sella all bici. Quando il violento infarto lo ha colpito i due si trovano nella zona di Eraclea, quindi a parecchie decine di chilometri da casa. L'amico e compagno di allenamento lo ha immediatamente soccorso, ha allertato il numero di emergenza 118, ma purtroppo tutto si è rivelato inutile. L'infarto, violentissimo, lo ha ucciso praticamente all'istante.

IL CORDOGLIO

La notizia della morte di Riccardo Palma Rambaud, così inattesa e repentina, si è diffusa rapidamente anche al Lido: l'isola è rimasta sgomenta. Palma stava benissimo, nulla aveva fatto presagire una simile tragica fatalità: l'uomo, nonostante i 68 anni, si presentava con un fisico preparato e allenato, uno sportivo a tutto tondo. Rambaud non era appassionato solo di Triathlon: in gioventù aveva giocato anche a rugby.

ATTIVITÀ FISICA

Nuoto, bici e corsa, con allenamenti quotidiani, erano la sua passione. Ultimamente si era dedicato con dedizione, passione ed entusiasmo anche al kitesurf. Abitava al Lido, in località Ca' Bianca. Lascia la moglie Marisa e una figlia, Tullia.

LA CARRIERA SPORTIVA

Tra le sue imprese, quella di aver portato a termine anche un Ironman. Nel 2019 Venezia Triathlon, che aveva contribuito a fondare nel 1998, lo ha premiato come Leone dell'anno.
«Siamo tutti sgomenti e increduli - il commento del presidente della società, Guido Rizzo - Oggi viene a mancare non solo un socio, ma soprattutto un amico, un punto di riferimento per tutti noi, un grande sportivo che ne aveva molte passioni».

Riccardo Palma Rambaud era un consulente tecnico informatico: ha lavorato anche per il Tribunale di Venezia e per la Camera penale veneziana. L'impegno nel territorio si è concretizzato anche nell'attività svolta con il circolo Arci Pablo Neruda, in cui ha ricoperto anche il ruolo di presidente subentrano a Stefano Stipitivich nel 2014. All'Arci per molti anni è stato anche docente dei corsi di Informatica, insegnando l'uso del computer e di internet. I funerali non sono ancora stati fissati.

Ultimo aggiornamento: 19 Novembre, 11:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci