La regina Paola del Belgio colpita da malore mentre è a Venezia

Mercoledì 26 Settembre 2018
La regina Paola del Belgio colpita da ictus mentre è a Venezia
22

VENEZIA -  La regina Paola del Belgio è stata colpita da un un disturbo neurologico transitorio stanotte, mentre si trovava a Venezia. Sarà rimpatriata d'urgenza nel pomeriggio all'aeroporto militare di Melsbroek. È quanto riporta la rete pubblica belga Rtbf. Non è ancora chiara la gravità delle sue condizioni di salute. La moglie di re Alberto ha 81 anni. Il sovrano ha abdicato cinque anni fa in favore del figlio Filippo, sposato con la regina Matilde.

La regina si trova ricoverata all'ospedale civile SS. Giovanni e Paolo di Venezia. Secondo quanto appreso dall'ANSA, i sanitari non avrebbero deciso la «centralizzazione» d'urgenza della paziente, cioè il trasferimento nel reparto specializzato per il trattamento dell'ictus, ma di tenerla in osservazione in attesa delle procedure per il suo rimpatrio.  Secondo quanto aggiunge la Rtbf, la situazione sarebbe sotto controllo. La sovrana negli ultimi anni ha avuto diversi problemi di salute. Si era infatti già sentita male una volta durante le vacanze in Italia nel 2015, a causa di un attacco di aritmia cardiaca. In seguito ha subito diverse fratture: prima si è rotta una vertebra nel 2016, poi un'anca nel 2017.

RIMPATRIO IN GIORNATA
La regina Paola rientrerà in giornata a Bruxelles da Venezia, dove è ricoverata in ospedale dopo il malore che l'ha colta stanotte, per compiere ulteriori accertamenti medici. È quanto comunica il Palazzo reale del Belgio in una nota, in cui spiega che, «in seguito a un problema di salute, Sua Maestà la regina Paola sarà rimpatriata in Belgio nel corso della giornata per sottoporsi a esami medici».

RE ALBERTO ARRIVATO A VENEZIA
Il re Alberto del Belgio è arrivato all'ospedale di Venezia dove da questa notte è ricoverata sua moglie, Paola Ruffo di Calabria. Il reale, che ha abdicato cinque anni fa in favore del figlio Filippo, si è intrattenuto con i medici prima di raggiungere la consorte nella sua camera. 


 





 
 

Ultimo aggiornamento: 15:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci