Femminicidio di San Stino, Pitteri resta in silenzio davanti al giudice. Arresto convalidato

Venerdì 9 Dicembre 2022
Femminicidio di San Stino, Pitteri resta in silenzio davanti al giudice. Arresto convalidato

SAN STINO DI LIVENZA (VENEZIA)- Omicidio di San Stino, è stato convalidato nella tarda mattinata di oggi l'arresto di Giuseppe Pitteri, l'autista di bus in pensione, di 65 anni, reo confesso dell'uccisione a bottigliate, il 6 dicembre scorso, della moglie Cinzia Luison. L'uomo ha ucciso la donna, di 60 anni, nel loro appartamento di San Stino. Pitteri è rimasto in silenzio davanti al magistrato. Il suo legale ha preannunciato che anche nel primo interrogatorio Pitteri si avvarrà della facoltà di non rispondere.

Ultimo aggiornamento: 10 Dicembre, 14:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci