San Marco griffata, tutto pronto per la grande kermesse di Dolce e Gabbana

Venerdì 27 Agosto 2021 di Federica Repetto
L'allestimento della passerella
1

VENEZIA - È Venezia la tappa del grand tour dell'alta moda e alta sartoria di Dolce&Gabbana. Dal 28 al 30 agosto saranno presentate in laguna le collezioni più esclusive di abbigliamento e accessori, alta orologeria e gioielleria. La città dei Dogi farà da sfondo alle creazioni di Domenico Dolce e Stefano Gabbana in dialogo con il prezioso patrimonio rappresentato dalle eccellenze manifatturiere e artistiche locali che nel corso dei secoli hanno reso Venezia e il territorio circostante una grande fucina di talenti, idee e meraviglie senza pari, si legge in una nota diffusa dalla maison. Saranno proprio loro i protagonisti della tre giorni che vestirà il centro storico all'insegna del fashion system.


GRANDE CANTIERE

Il primo appuntamento è per domani, sabato 28, a Palazzo Ducale, per l'esposizione di gioielli e orologi. Domenica 29 agosto è prevista la sfilata di abiti haute couture, ispirati allo stile del Settecento veneziano, in piazzetta San Marco, tra Palazzo Ducale e la Biblioteca Marciana, per 500 ospiti. Una piazzetta che, in questi giorni, è diventata, per esigenze legate alla manifestazione, un gigantesco cantiere. Operai, manovali, manutentori, tecnici, elettricisti, addetti ai lavori stanno allestendo quanto necessario per l'organizzazione del défilé. La presentazione delle nuove collezioni di alta moda e alta sartoria, compresa la nuova linea dedicata alla casa, si terranno lunedì 30, all'Arsenale e la manifestazione terminerà con festeggiamenti sino alle prime luci dell'alba.


IL PUBBLICO

«Sicuramente commenta Claudio Vernier presidente dell'associazione piazza San Marco - ci saranno dei piccoli disagi per cittadini, turisti e soprattutto per le attività economiche che sono nell'area del Molo. In primo luogo il Gran Caffè Chioggia che verosimilmente subirà un danno economico diretto. Ma ci auguriamo che ogni qualvolta vengano permessi questo tipo di eventi si tenga in considerazione del danno subito dal singolo e che, se è prevalente un interesse pubblico, venga quantomeno riconosciuto un ristoro economico, soprattutto, in questi anni così difficili». «Siamo favorevoli aggiunge - ad iniziative che valorizzano la qualità e la bellezza del nostro artigianato nel mondo. È un evento privato che saprà dare lustro all'immagine della città, avrà una ricaduta positiva sulle attività economiche ed è stato organizzato cercando di collaborare con le attività di piazza San Marco e dei Gran Caffè di Piazza». 
È stata già emessa dal Comune l'ordinanza per la limitazione dell'uso degli spazi di Piazza San Marco. A soffrirne saranno gli operatori del mercato giornaliero dell'area marciana e di Riva degli Schiavoni. Ma non mancano le polemiche. «Ho saputo che Palazzo Ducale spiega Giuseppina Giudice, guida turistica - rimarrà chiuso il pomeriggio del 28 agosto e che la Piazza sarà interdetta al pubblico, ma non è arrivata alcuna comunicazione ufficiale. Che si tratti di eventi pubblici o privati, sempre chi organizza o autorizza potrebbe accorgersi che non ci sono solo le guide turistiche, le attività commerciali, i banchetti, i tour a partenza fissa, i bar e i gondolieri. Ci sono anche i turisti, che verosimilmente non sono interessati all'evento, ma vorrebbero girarsi la piazza. E, quel giorno non la potranno visitare». 
Per D&G Venezia è come un sogno, è una città-non città e a sognare saranno anche le celebrità attese in laguna. Sharon Stone, è arrivata l'altro giorno, e ha già pubblicato nel suo profilo Instagram alcune immagini che la ritraggono a bordo di un taxi insieme all'amico e stilista Paris Libby. Ha anche immortalato un tramonto avente per didascalia: reporting from Venice.

 

Ultimo aggiornamento: 16:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA