Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Dolce&Gabbana, la sfilata in Piazza San Marco spegne le orchestrine

Domenica 22 Agosto 2021 di Costanza Francesconi
La Basilica di San Marco

VENEZIA - L’alta moda approda in Laguna rilanciando il Made in Italy e l’artigianato locale. L’occasione è “Dolce & Gabbana a Venezia”, iniziativa che modificherà temporaneamente le vesti di piazza San Marco, proprio per allestire l’evento modaiolo in quello che è il palcoscenico per eccellenza del centro storico. L’appuntamento previsto per il 29 agosto è attesissimo in città, trattandosi di un data che è insieme una opportunità, capace di infondere ulteriore respiro a un prezioso calendario da passerella e abiti da “red carpet” che di recente ha attratto a Venezia realtà del calibro di Yves Saint Laurent e Valentino.


IL PROGRAMMA
Nel pomeriggio dell’ultima domenica del mese quindi, dalle 17 alle ore 21, si svolgerà la sfilata della maison, accolta dall’Amministrazione comunale come momento di pubblico interesse nonché vitalmente necessario ai fini della ripresa economica, visto il particolare periodo storico in cui anche la città versa. Intanto, per lasciare spazio alla creatività della maison, che verrà svelata al pubblico degli appassionati e intenditori in poco più di una settimana, saranno apportate delle modifiche alla piazza nelle date interessate sia dall’allestimento che dall’avvenimento in sé.


SPAZI LIBERI
Direttamente interessati dai cambi logistici preventivati, e da poco resi noti, gli operatori del mercato giornaliero dell’area Marciana e di riva degli Schiavoni. Con loro i fotografi ambulanti di piazza San Marco, piazzetta San Marco e molo, ma ancora i pittori di riviera Giardini ex Reali e riva degli Schiavoni. Queste categorie infatti, dall’una di notte del 23 agosto alle 8 di mattina del 2 settembre, trovandosi nell’area oggetto di cantiere per il posizionamento degli allestimenti necessari alla realizzazione dell’evento, dovranno spostarsi dal suolo pubblico che occupano, e recarsi a svolgere le loro mansioni nelle zone ritenute idonee dalla polizia locale. Insieme ad essi, anche i caffè storici che animano solitamente il perimetro della piazza con un sottofondo musicale che fa del contesto un vero e proprio salotto, sono stati coinvolti dalle variazioni messe a punto per la giornata clou. Da entrambi i lati delle Procuratie, Vecchie e Nuove quindi, dalle 17 alle ore 21 del 29, il Florian, il Lavena, il Quadri, il Chioggia e l’Aurora, e con questi anche la gelateria bar Al Todaro, sospenderanno le attività di concertini. Decisione accordata anche in virtù dello spirito con cui la circostanza sia vissuta dal Comune.


PALCOSCENICO NATURALE
“Dolce & Gabbana a Venezia” consente di “riportare il tema Made in Italy al centro delle riflessioni di stakeholder di rilievo altissimo e di livello internazionale – precisa una nota di Ca’ Farsetti -, nonché di valorizzazione attraverso il coinvolgimento de ‘le migliori eccellenze veneziane’”, simbolo “del fatto a mano”, che il capoluogo lagunare continua a vantare nel mondo. La Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Venezia ha prescritto come rimodulare opportunamente gli spostamenti indicati, affinché il rendez-vouz di alta moda e la quotidianità della vita veneziana possano ben amalgamarsi nel rispetto del delicato ambiente che li ospiterà. Eventuali modifiche da stabilire in itinere spettano invece alla Polizia locale o agli altri organi di vigilanza che presenzieranno e monitoreranno l’andamento delle cose. In sospeso, quindi, aggiustamenti del caso, essenziali a garantire, oltre alla fruibilità dell’evento così come immaginata dagli stilisti, anche la sua sicurezza.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci