Bibione, tintarella di luna: le spiagge aprono di notte e arriva il cinema vista mare

Domenica 15 Maggio 2022 di Marco Corazza
La spiaggia di Bibione

BIBIONE- Ripartono le spiagge sul litorale del Nordest, da Monfalcone, Grado e Lignano, a Bibione, Chioggia, Caorle, Eraclea, Jesolo, Cavallino e il Lido di Venezia: tutti sono pronti ad accogliere milioni di vacanzieri che ogni anno scelgono l'alto Adriatico. Tra le novità Monfalcone, nel goriziano, con una nuova spiaggia e Bibione (Venezia) con la tintarella di luna. Nella nota località balneare veneziana aprono infatti gli stabilimenti anche in orario notturno. Ma non è l'unica novità per la stagione partita ufficialmente ieri. Arriva infatti anche il Cinema mare, con le proiezioni dei film sulla battigia.
A Bibione, che per presenze è nel podio delle cittadine balneari italiane, si punta a vivere il litorale in ogni momento del giorno e della notte con una serie di servizi e attrazioni. Ecco che tra luglio e agosto lo stabilimento Kokeshy a Bibione Pineda rimarrà aperto dall'alba alle 23. «È una opportunità per chi ama il mare e vuole godere delle nostre bellezze - spiega Lorenzo Braida, il vulcanico direttore di Bibione Mare, concessionaria del litorale -. Abbiamo differenziato le offerte negli stabilimenti. Al Kokeshy nei due mesi clou si potrà vivere la spiaggia praticamente dall'alba a notte. Fino alle 23 infatti lo stabilimento sarà aperto con tutti i servizi. Abbiamo previsto l'illuminazione del litorale che permetterà agli ospiti di rimanere in spiaggia anche la sera, fare il bagno, ma anche cenare sotto l'ombrellone». I permessi sono già stati presentati alle autorità competenti. Nulla cambierà rispetto al giorno, con tanti di bagnini di terra e di mare regolarmente in servizio.


ALTRE ATTRAZIONI
A completare l'offerta notturna anche le attrazioni. «La sera apriamo anche i campi da tennis e da padel - racconta Braida - per i tanti ospiti a cui piace lo sport, sempre fino alle 23».
Si farà invece mezzanotte poco più in là nello stabilimento Seven. «Qui puntiamo sul relax - ribadisce il direttore Braida - tra le novità ci sarà il cinema mare. Un vero cinema all'aperto, con i film che saranno proiettati sul grande schermo che si affaccia sull'Adriatico. I nostri ospiti potranno rilassarsi sotto l'ombrellone e, mentre si gustano un drink, guardarsi un film». Confermate anche le piazzole per i single. «Per chi è single o ha deciso di venire al mare da solo ci sono piazzole riservate - spiega Lorenzo Braida - oltre all'ombrellone avrà un lettino da una piazza e mezza a un prezzo ridotto rispetto a quello tradizionale. Del resto, non usufruendo dello sdraio, abbiamo pensato anche a chi è solo mentre le mamme potranno trovarsi tra loro e con i loro bimbi attraverso una app». E a proposito di app, a Bibione arriva anche quella per chi è sordo o muto. Attraverso un qr code gli ospiti saranno collegati con un interprete dell'Ulss4, di cui Bibione mare è partner, che con la lingua dei segni garantirà la comunicazione con l'assistente di spiaggia grazie al progetto della Regione E-inclusion, vedo, sento, ascolto, capisco. «Manterremo anche delle ampie metrature nelle piazzole - conclude il direttore Braida - garantendo a ogni bagnante tra i 25 e i 30 metri quadrati». Un importante investimento per il patron di Bibione mare, Lello Sartori, che quest'estate ha puntato anche sulla spiaggia trasparente. «Abbiamo cambiato gli ombrelloni che, per inclinazione, garantiscono anche a chi si trova sulle file più distanti dalla battigia di vedere l'orizzonte - racconta Sartori - per tutti naturalmente wifi e parcheggio in riva al mare gratuito. Inoltre sotto l'ombrellone ci saranno cassette di sicurezza e presa usb che, attraverso il sole, permette di ricaricare smartphone e tablet». Per i disabili piazzole e percorsi ad hoc con carrozzine per arrivare direttamente al mare.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci