Actv mette in campo trenta steward per gli studenti

Domenica 12 Settembre 2021 di Tomaso Borzomì
Studenti in coda per l'autobus

VENEZIA - Dopo il contagio che ha portato alla morte di Dario Paneghel, il 52enne autista dell’Actv, arrivano le rassicurazioni dall’azienda. L’iter di verifiche, tracciamenti e tamponi si è subito attivato, non appena la notizia era stata riferita ai responsabili. Una prassi che ha consentito di escludere ulteriori rischi. Nulla è stato lasciato al caso, fanno sapere da Actv, al punto che da una statistica sui monitoraggi legati al Covid svolta con l’Ulss è emerso che nessun contagio è avvenuto in ambiente lavorativo. Resta il dolore, quello sì, lacerante, per la perdita di un uomo andatosene troppo presto a causa di un virus che spesso è stato messo in discussione. E Dario stesso, che in qualche occasione aveva espresso reticenze sul vaccino, quando ha conosciuto la malattia aveva lanciato l’appello opposto.
LO SHOCK DEI COLLEGHI
Inevitabile lo choc tra i colleghi, con la famiglia Actv che si è stretta intorno alla moglie e al figlio. Gli stessi vertici aziendali hanno voluto esprimere cordoglio e vicinanza ai familiari più stretti. Sui provvedimenti che potrebbero esser adottati al fine di minimizzare ulteriormente i rischi, c’è l’ipotesi di rendere obbligatorio il Green pass anche per i dipendenti, come già accade in altri ambiti. Ma in questo senso l’azienda preferisce attenersi alle disposizioni ministeriali, lasciando al Governo la decisione su come procedere. Stesso discorso vale anche per l’aspetto sanitario. Actv ha fatto sapere di operare in piena coerenza con quanto stabiliscono le direttive espresse dall’Ulss, attenendosi ai protocolli ufficiali.
NUOVI ORARI
Da domani intanto partiranno i nuovi orari in occasione dell’avvio dell’anno scolastico. Tante le linee interessate, a partire dalla 1, che prevede l’attivazione di corse da Lido a Sant’Angelo (7.27) con fermata però San Samuele anziché Ca’ Rezzonico, seguite ogni dodici minuti fino a San Zaccaria. Per quanto riguarda la linea 2, corse di rinforzo in fascia scolastica (quindi lunedì-sabato) sono previste tra la Palanca e le Zattere e viceversa all’uscita degli studenti. Mentre la linea 2/ avrà frequenza ogni dieci minuti tra Piazzale Roma e Rialto, sempre nelle fasce dedicate ai ragazzi delle scuole. Cambiamenti saranno previsti anche sulle linee 5.1/.2, 6, 10, 15.
STOP ALLE CORSE “BALNEARI”
Ci saranno però anche tagli, come ha comunicato l’azienda: «Vengono conseguentemente sospesi i rinforzi cosiddetti “balneari” di linea 1, 5.1/5.2, 8 e 18, le corse di linea 7 da San Zaccaria per Murano delle ore 10.14, 13.14, 13.44 e 16.14, le corse aggiuntive programmate per limiti capienza Covid-19, le corse di linea 16 da Fusina a Zattere delle ore 21 e da Zattere a Fusina delle ore 21.30». Al Lido spariscono le circolari, con la contestuale riattivazione della linea B.
TRAFFICO SU GOMMA
Nel traffico urbano su gomma, le modifiche riguardano le linee 2 (tre corse in più tra le 6.54 e 7.18 da Viale Don Sturzo a Piazzale Roma), 5 (servizio rimodulato), 7 (una corsa in più da Spinea a Venezia alle 6.50), 16 (nuove corse in orario pranzo e pre-notturno) e 24 (una corsa in più alle 7.30 tra Gritti e Venezia). Invece nell’extraurbano saranno tante le corse aggiunte, sempre in orario utile alla fruizione scolastica. Le linee interessate saranno la 3E, 6E, 8E, 12E, 17E, 53E, 54E, 55E, 55SE, 56E, 57E, 58E, 59E, 66E, 67E, 67RE e 81E. Complessivamente, per soddisfare le esigenze dei circa 13mila studenti della provincia, ci saranno 620 corse al giorno, di cui 330 fornite da Actv, 220 da parte di privati e 70 che invece rilevano una coincidenza di percorso normale con le necessità di spostamenti scolastici.
STEWARD IN CAMPO
Actv precisa che non ci saranno problemi legati alla fruizione, che resta disponibile da tutti, previo acquisto del corretto titolo di viaggio. Al fine di consentire una serena fruizione del servizio, sono previsti filtri di controllo presidiati da 30 steward, che aiuteranno i più giovani a trovare soluzioni efficaci alle proprie difficoltà.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultimo aggiornamento: 09:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA