Bus elettrici in arrivo sulle più importanti linee urbane

Domenica 12 Settembre 2021 di Elisio Trevisan
Bus elettrico al Lido, saranno così anche in terraferma

MESTRE -  I bus che servono le linee di forza del trasporto pubblico in terraferma diventeranno gradualmente elettrici se il prototipo del Lido darà buoni risultati. Il Lido, insomma, avrà una nuova rete ciclabile comoda e, soprattutto, sicura anche grazie alla rivoluzione elettrica che diventerà completamente operativa entro fine settembre e che ha avuto un banco di prova durante la 78esima Mostra del Cinema con 15 bus completamente elettrici in servizio permanente; ma grazie al Lido, anche la terraferma avrà benefici. Da fine settembre, dunque, tutti i 30 nuovi mezzi e la relativa rete di ricarica installata nell’isola con una spesa di 28 milioni di euro entreranno in servizio e contemporaneamente spariranno gli autobus con le motorizzazioni tradizionali e inquinanti.


«Siamo gli unici nel Veneto ad aver completamente elettrificato il trasporto pubblico di un intero quartiere, nel nostro caso un’isola - commenta l’assessore Renato Boraso -. E se funziona, come in effetti sta funzionando, estenderemo il progetto alle linee di forza della terraferma». Boraso si riferisce alle linee principali del trasporto pubblico cittadino; la 2, la 3, la 4, la 5, la 6, la 7 e la 8: «Abbiamo 44 linee di trasporto in terraferma ed è impensabile, in breve tempo, cambiare l’intera flotta di bus e acquistarli tutti elettrici ma sulle 7 direttrici principali possiamo intervenire in tempi relativamente brevi».
Tempi brevi cosa significa? «Se consideriamo che al Lido, per 30 autobus e la rete di ricarica, ci abbiamo messo 2 anni e mezzo, in terraferma con il doppio del tempo potremmo farcela».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA