Ladri in casa, arriva la Polizia e tentano la fuga dal tetto: due arrestati, caccia al terzo

A dare la segnalazione è stato il vicino di casa, che ha notato l'effrazione

Mercoledì 28 Febbraio 2024
Ladri, rotta la finestra, si introducono in casa. (Foto d'archivio)

UDINE - Furto in abitazione con fuga rocambolesca, ma alla fine due dei tre malviventi sono stati arrestati. È successo nel quartiere di San Domenico a Udine. I ladri avevano preso di mira una casa. In tre a entrare in azione. Un piano che ai loro occhi doveva risultare perfetto, con uno dei tre a fare da palo e i due complici a introdursi nell'abitazione. A mandare in fumo però il piano malefico è stato il vicino di casa, che notata l'effrazione ha immediatamente dato l'allarme rivolgendosi le forze dell'ordine.

La fuga disperata

Tempestivo l'arrivo di due Volanti della polizia, un'unità del reparto prevenzione crimine e un equipaggio del nucleo radiomobile del comando provinciale dei carabinieri.

Sentite le forze dell'ordine "alle spalle" e alla vista degli agenti, l'uomo incaricato a fare da palo è scappato facendo perdere le proprie tracce. Aperta la caccia al malvivente. I due complici, che si trovavano ancora all'interno della casa, che stavano mettendo a soqquadro, hanno tentato una rocambolesca fuga salendo sul tetto, prima di arrendersi non senza un ultimo tentativo di sottrarsi alla cattura. Il Gip ha convalidato l'arresto è disposto la custodia cautelare in carcere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA