C'è una yurta millenaria a Nordest: la casa simbolo di tutto l'universo

C'è una yurta millenaria a Nordest: la casa simbolo di tutto l'universo

di Paola Treppo

LIGNANO (Udine) - Benvenuti nella yurta millenaria, la casa simbolo di tutto l'universo; è l'abitazione dei mongoli da migliaia di anni. Si tratta di una dimora che è molto di più di un semplice riparo e per il popolo mongolo rappresenta l'intero universo. Si monta e si smonta con facilità ed è perfettamente adatta alle abitudini seminomadi di questo popolo.

La yurta a Lignano
Chi vuole vederne una può evitare fare un lungo viaggio. Una vera yurta è stata montata, infatti, nel Parco Zoo Punta Verde di Lignano Sabbiadoro. La struttura punta infatti anche sulla promozione della conoscenza delle abitudini di vita di comunità molto diverse da quelle occidentali, sulla meraviglia della diversità, del resto propria del mondo degli animali che vivono allo zoo. 

Come si entra 
La yurta ha un forte valore simbolico. Per entrare bisogna rispettare un rigoroso rituale: si entra sempre con il piede destro, scavalcando la soglia della porta, poi bisogna subito sedersi. Non si deve passare tra i due pilastri centrali che rappresentano il legame tra il cielo e la terra. Non si devono poi gettare rifiuti nel fuoco che è simbolo della vita e della purezza. 
 
 


La porta di ingresso è sempre rivolta a sud, la zona accanto è riservata al letto del capofamiglia, mentre i lati sono destinati a figli. Vicino alla porta di entrata si trova anche la zona cucina. Una copertura apribile in cima alla yurta consente di far uscire il fumo del braciere.

Le decorazioni 
Le decorazioni della yurta sono molto importanti perché oltre a essere una casa, questa tenda è anche un tempio sacro. Il gusto per l'estetica dei popoli nomadi lascia incantati; la porta e la volta interna sono normalmente dipinte di arancione e decorate a mano; è stata tradizionalmente usata dai nomadi turchi della steppa dell'Asia Centrale. La casa tenda è ricoperta da strati di tessuto e feltro di lana di pecora, per creare l'isolamento termico necessario a vivere nella steppa dove si passa da più 40 gradi a meno 40. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 19 Giugno 2018, 13:19






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
C'è una yurta millenaria a Nordest: la casa simbolo di tutto l'universo
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-06-20 00:06:06
Una vera meraviglia!
2018-06-19 21:35:19
Ottima idea proporre queste interessantissime "varianti" ai visitatori dello zoo. La cosa si presta ad essere estesa.