Bandiera a mezz'asta e minuto di silenzio a Trieste per le vittime del Coronavirus

Domenica 29 Marzo 2020
FRIULI VENEZIA GIULIA Consiglio regionale in lutto per  Covid-19 (foto Ansa)

TRIESTE – Un minuto di silenzio e bandiera a mezz'asta martedì 31 marzo al Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia per commemorare le vittime della tragedia Coronavirus. «Da una tragedia come quella causata dal coronavirus, - ha spiegato questa decisione il presidente Piero Mauro Zanin – dobbiamo saper recuperare il senso dello stare insieme come famiglia e di agire come una unica collettività».
La bandiera italiana a mezz'asta, dunque, sarà esposta alle 12 di martedì. La proposta era partita dal presidente dell'Associazione nazionale Comuni italiani (Anci), Antonio Decaro, e rilanciata dalla coordinatrice della Conferenza dei Consigli regionali italiani, Rosa D'Amelio che l'aveva rilanciata alle Assemblee legislative regionali «per ricordare tutti i nostri concittadini morti per l'epidemia in corso». 
«In occasione della seduta d'Aula prevista per domani, lunedì 30 marzo, in videoconferenza – ha aggiunto Zanin - farò osservare un minuto di silenzio in segno di lutto verso le tante vittime della Covid-19 e di rispetto per le loro famiglie, che in tantissime non hanno potuto neppure dare l'ultimo addio al proprio caro, nonché di vicinanza verso tutti quegli operatori sanitari che non si stanno risparmiando, letteralmente a costo della loro stessa vita, per tutti noi».

Ultimo aggiornamento: 18:54 © RIPRODUZIONE RISERVATA