Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Carmine "Naples17" Liuzzi di Villorba è Campione del Mondo di eFootball su Xbox

Mercoledì 17 Agosto 2022 di Brando Fioravanzi
Carmine Liuzzi di Villorba campione del mondo di eFootball

VILLORBA - C’è aria di festa oggi a Villorba nella sede di Qlash, nota media company internazionale del settore “e-sport”. L’ultimo risultato degno di nota è però quello ottenuto  dal player Carmine ‘Naples17’ Liuzzi che con un percorso netto, senza una sconfitta o un pareggio, si è aggiudicato il primo posto alle finali mondiali della eFootball Championship Open 2022 (ex PES).  

«Sono incredibilmente felice per questa vittoria, ho giocato al meglio delle mie possibilità e sono riuscito a non perdere o pareggiare mai una partita in questa competizione, spero per il futuro di potermi ripetere in occasioni mondiali come questa» commenta il neocampione. Liuzzi si è imposto senza concedere niente agli avversari, laureandosi campione del mondo per Xbox. Ottimo risultato poi anche per un altro player della Qlash, FRANKINO_, che su PlayStation si è piazzato nella Top 4. Il grande torneo annuale è partito lo scorso giugno con i consueti round di qualificazione. Il 14 agosto si sono svolte le ‘World Finals’ online, con i gironi da 6 giocatori divisi su due bracket. In totale per le quattro piattaforme si sono sfidati i 24 migliori giocatori del mondo.

La sfida

Carmine ‘Naples17’ Liuzzi ha superato i due avversari del girone finale con i punteggi di 3-2 e 3-1, rispettivamente contro Farhat_MIX e HALA_MADRID_FC. La sfida conclusiva contro Ivanmelian, campione del mondo in carica su PlayStation, è stata molto tirata: Bayern per tutti e due, l’argentino è andato subito in vantaggio con un rigore. All’intervallo si è andati però sull’1 -1. Poi avanti Liuzzi, con il nuovo pareggio arrivato dopo 2 minuti di gioco. Solo nel secondo tempo supplementare è arrivato il gol decisivo dell’italiano.

Tanta la soddisfazione da parte del team

Grande soddisfazione da parte dei Qlash. Fondata nel 2017 da Eugene Katchalov e Luca Pagano (ex celebre giocatore di poker a livello mondiale, oggi è CEO dell’organizzazione e nel 2021 è stato premiato da Forbes per il settore Esport fra i 20 top manager di aziende di successo), in pochi anni è diventata uno dei marchi esport più famosi al mondo, con milioni di follower sui social ed una gaming house tra le più grandi al mondo. Inoltre, Qlash si è affermata negli ultimi due anni come miglior team agli ‘Italian Esports Awards’ di IIDEA, la principale associazione di categoria del settore videoludico. Alfonso Robustelli, team manager di eFootball: «È stata una grandissima vittoria, tenendo conto delle difficoltà dell'online nel giocare contro player d'oltreoceano. Carmine fa parte del nostro team da quando ha iniziato a muovere i primi passi con PES e nel giro di pochi anni è riuscito ad imporsi nei vari tornei alla quale ha partecipato. Vederlo oggi sul tetto del mondo è una gioia immensa, sono sicuro che ci regalerà altre vittorie». «I risultati mondiali ottenuti dal nostro team di eFootball dimostrano quanto di buono abbiamo costruito negli anni, valorizzando sempre di più i giovani player della nostra community, accompagnandoli verso un percorso di crescita professionale e umano. Dopo esser stati sul tetto del mondo su FIFA20, siamo entusiasti e orgogliosi di poter registrare un altro record mondiale su eFootball» aggiunge il game manager Sergio Porcelli.

Ultimo aggiornamento: 16:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci