Beccato topo d'auto trevigiano specializzato nel furto di carte bancomat

PER APPROFONDIRE: bancomat, ladro
Preso topo d'auto trevigiano specializzato nel furto di carte bancomat
ROMANO D’EZZELINO - Giovedì 3 gennaio gli agenti del commissariato di Bassano del Grappa hanno individuato e arrestato il ladro che tra la fine di ottobre e l'inizio di novembre nei gremiti parcheggi di Santa Felicita e Fellette ha depredato svariate auto, con professionalità criminale. Il “topo d’auto”, il trevigiano di Vedelago Massimo Cassol di 49 anni, noto alle forze dell'ordine, è stato prelevato dagli agenti nella roulotte dove vive ed è stato condotto in carcere a Treviso. Per l’individuazione del soggetto sono risultate inoppugnabili le immagini delle telecamere di sorveglianza a circuito chiuso di un paio di banche del bassanese, nelle quali è stato ripreso a utilizzare dei bancomat arraffati nelle auto saccheggiate. Nella perquisizione alla sua roulotte la polizia ha trovato un orologio di lusso "Baume Mercier" del valore di oltre 4 mila euro. Il proprietario può contattare il comissariato previa dimostrazione del legittimo possesso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 4 Gennaio 2019, 19:45






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Beccato topo d'auto trevigiano specializzato nel furto di carte bancomat
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2019-01-05 12:55:05
Meraviglie venete
2019-01-05 11:52:29
bisogna essere ben imbevuti di grappa per lasciare la carta bancomat in macchina, magari con il pin segnato sopra con pennarello indelebile...
2019-01-05 06:14:08
cassol cassol...questo nome non mi è nuovo. come si chiamava il criminale giustiziato a ponte di nanto?
2019-01-04 22:23:47
Giostraio ?
2019-01-04 20:55:58
Bravo ad usare i bancomat senza avere i pin. O forse tante sprovvedute lasciano nella borsetta anche il pin