Imprenditore prende il sonno
in stazione: rapinato da un profugo

PER APPROFONDIRE: imprenditore, profugo, stazione, treviso, violenza
Imprenditore prende il sonno  in stazione: rapinato da un profugo
TREVISO - Un imprenditore trevigiano di 56 anni è stato rapinato questa mattina, venerdì 22, alle 5 del mattino alla stazione dei treni. L'uomo si era appisolato in attesa del treno che doveva portarlo a Venezia (e da qui poi doveva andare in aeroporto per volare in Argentina). 

Un profugo, F.K., 19 anni, del Camerum richiedente asilo, gli ha rubato la giacca con il telefonino nella tasca interna. L'imprenditore si è risvegliato immediatamente, ha provato a inseguirlo, ma il camerunense lo ha bloccato con due pugni in faccia. Dopo aver raccontato l'accaduto alla polizia, le volanti hanno intercettato il profugo in via Ghirada e lo hanno arrestato. L'imprenditore, medicato, se la caverà in 5 giorni. Lo straniero, invece, dovrà attendere il processo per direttissima. 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 22 Luglio 2016, 13:55






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Imprenditore prende il sonno
in stazione: rapinato da un profugo
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 46 commenti presenti
2016-07-26 09:17:57
darei una multa all'imprenditore che si è permeso di dormire!! mentre al camerunense subito permesso di soggiorno!!.... boldrini & co spero abbiate i giorni contati come politici perchè non vi sopporto più!!!!!!!!
2016-07-23 11:43:36
Invece che dormire in stasione, poteva starsene a casa sua. Veneto indipendente subito.
2016-07-23 10:47:54
Doveva aspettarselo nella stazione di Treviso. beh,boh,buh,eheheheheheheh, un"abbraccio ihihihihihih,,,,bo....
2016-07-23 10:37:09
Comunque fa ridere vedere 40 commenti per una notiziola del genere e non vederne per fatti ben più gravi o/e dove i colpevoli sono veneti o del nord-est, e ce ne sono parecchi.......ciao...
2016-07-23 07:01:52
Se il ladro è un richiedente asilo, non è per lo stesso fatto un profugo. E si spera che a questo punto la richiesta d'asilo venga negata ed il clandestino rimpatriato.