I 18 regali di mamma Elisa Girotto vincono il David giovani Foto

Giovedì 13 Maggio 2021
elisa girotto

SPRESIANO - «Magia». Così Alessio Vicenzotto ha voluto commentare la vittoria di 18 Regali ai David di Donatello, con il premio David giovani, attribuito al film da una giuria di studenti. Continua ad emozionare la storia di Elisa Girotto e dei 18 anni alla figlia Anna. Il film, prodotto da Lucky Red, e da alcuni giorni su Netflix, ha confermato di essere arrivato al cuore degli spettatori. A ritirare la statuetta il regista Francesco Amato che ha voluto ringraziare tante persone per il David Giovani, assegnato da una giuria speciale, composta da 6mila studenti delle scuole superiori di tutta Italia. «Ringrazio Vittoria (Puccini) e Benedetta (Porcaroli), perché avete dato la linfa, la poesia, la magia e la vita a questo testo» ha esordito il regista che poi ha aggiunto: «Ringrazio la donna della mia vita, Angelica. Se questo film esiste è perché lei è stata a casa con i bambini. Ringrazio i miei bambini Melinda, Giovanni e Susanna che ha interpretato una parte nel film. Ringrazio Serena Sostegni che ha pensato a me e Andrea Occhipinti che ha avuto fiducia in me».

Video


IL RICONOSCIMENTO
Porta un riconoscimento anche a Treviso la 66. edizione dei David di Donatello, l’Oscar del cinema italiano, trasmessa su Rai Uno. La pellicola, prodotta da Lucky Red, 3 Marys e Rai Cinema è ispirata alla vera storia di Elisa Girotto, che commosse l’Italia e il mondo nel 2017. Elisa aveva solo quarant’anni quando un male incurabile l’ha tolta all’affetto dei suoi cari, a suo marito e alla figlia di appena un anno. Prima che il suo cuore si fermasse, la donna ha però trovato un modo di restarle accanto: un regalo per ogni compleanno fino alla sua maggiore età. Commossi e grati tutti i famigliari di Elisa: il marito Alessio che ha contribuito alla stesura del film e il fratello Luca che con un post ha voluto mettere il sigillo su un momento perfetto. «È un’emozione incredibile». «Ci sono ricordi che ti cambiano per sempre. Ci sono emozioni che rimangono per sempre». Così inizia 18 regali, il film ispirato alla vita di Elisa dedicato alla memoria, al passato con cui bisogna trovare una conciliazione, con i ricordi e con l’amore che non ci abbandona anche se il destino mette alla vita una data di scadenza. 

 

 

Ultimo aggiornamento: 13:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA