Sussidiario scolastico con raffica di errori: polemica in Friuli Venezia Giulia

Tuesday 14 January 2020

TRIESTE - Un'unica provincia, quella di Udine, e nessun riferimento, tra le lingue parlate sul territorio, al friulano. Sulla cartina compare una 'pianura veneta', che si estende dal mare alla fascia pedemontana della regione, e scompaiono altri toponimi come due città capoluogo e altre indicazioni. Analoghi errori, due anni fa, furono trovati su un altro sussidiario di un'altra casa editrice, il Gruppo Raffaello.

Stavolta gli errori sul Friuli Venezia Giulia apparsi su un sussidiario di geografia «discipline.it», edito da La Spiga e destinato agli alunni delle classi quinte primarie. Con gli «strafalconi» scompaiono dalla scheda riassuntiva proposta dal manuale le province di Trieste, Pordenone e Gorizia. E a proposito delle lingue parlate sul territorio, si fa riferimento solo al tedesco e allo sloveno, ma nessun cenno al friulano, riconosciuto come lingua dalla legge 482 del 1999.

«In questo sussidiario - afferma il capo dell'Ufficio scolastico regionale, Daniela Beltrame - sono riportate imprecisioni gravi. I dirigenti scolastici possono segnalare gli errori al Ministero, che potrà poi chiedere all'Associazione italiana editori di provvedere a una rettifica». In una lettera la casa editrice motiva le scelte e si scusa per eventuali errori e omissioni.

Ultimo aggiornamento: 16 January, 13:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA