Referendum autonomia. Costi per la sicurezza, Lega divisa. Maroni: «Sapevamo, giusto pagare»

Luca Zaia (a destra) e Roberto Maroni

di Alda Vanzan

VENEZIA - A tre giorni dal voto sull'autonomia del Veneto e della Lombardia, i due governatori sembrano fare di tutto per offrire, peraltro su un vassoio d'argento, motivi di critica agli oppositori e ai sostenitori dell'astensione. Casualità? Strategia? Ieri a dividere Roberto Maroni e Luca Zaia sono stati i costi per l'ordine pubblico: Zaia aveva detto che la richiesta del Viminale di addebitare al Veneto 2 milioni per il servizio degli agenti di polizia nei seggi era «un colpo basso», «l'ultimo disperato tentativo di impedire ai veneti l'esercizio democratico del voto», al contrario Maroni ha detto che gli oneri erano previsti e già messi a bilancio. Al che gli astensionisti (e non solo) in Veneto si sono scatenati.

LEGGI ANCHE Veneto, referendum sull'autonomia: il Governo chiede 2 milioni per le forze dell'ordine
Domenica sera i risultati del voto in diretta sul Gazzettino.it

«Ci hanno chiesto 3 milioni e mezzo di euro per la sicurezza ai seggi, non è una sorpresa, sapevamo che tutti gli oneri erano a carico delle regioni», ha detto ieri mattina, nel corso di un forum all'Ansa nella sede di Milano, il presidente delle Lombardia Roberto Maroni. «Sapevamo che erano a nostro carico, sono costi aggiuntivi che abbiamo messo a bilancio»...


 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 20 Ottobre 2017, 08:37






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Referendum autonomia. Costi per la sicurezza, Lega divisa. Maroni: «Sapevamo, giusto pagare»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 81 commenti presenti
2017-10-22 13:58:30
Se fossi in Zaia chiederei conto dei due milioni di euro che ci vengono....diciamo chiesti (altrimenti mi bannano), sono appena stato a votare, e alla scuola Grimani di Marghera c'era solo un agente di Polizia che presidiava e gestiva la sicurezza. Ma da dove escono quei conti fantasiosi e milionari est...., pardon chiesti?
2017-10-21 13:24:40
Mi sembra sia stata un’ipocrisia chiedere i soldi per la sicurezza con tanto di pubblicazione del conto.......perché a questo punto pubblichino attraverso i media anche quante entrate il Veneto da’ allo STATO
2017-10-21 11:56:54
Il giorno dopo nn cambia niente!! È cosi semplice che nn c’arrivi!!
2017-10-21 05:14:44
Possono star sereni chi e' giunto in veneto ; il SI passera' . Passera' alla facciaccia di chi veneto non e' ma qui si abbuffa e sputa nel piatto in cui mangia .Se poi l'autonomia non sara' gradita dai tanti meridionali immigrati in veneto , se ne possono andare ; nessuno li traterra' ! Si possono gia' studiare degli incentivi per favorirne l'esodo !
2017-10-20 21:12:44
Aboliamo tutte le Regioni. Questa propaganda elettorale autoreferenziale, pagata con milioni di euro dei soldi pubblici, è l'ennesima prova del nove sotto gli occhi di tutti, di quanto in 47 anni le Regioni hanno operato i scandali e sprechi. PADOVA EUGANEA