Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Pd, sorpresa candidature: fuori tanti parlamentari veneti, arrivano Piero Fassino, Beatrice Lorenzin ed Enrico Letta

Martedì 16 Agosto 2022 di Alda Vanzan
Rachele Scarpa, Beatrice Lorenzin ed Enrico Letta
15

Sorpresa in Veneto per le candidature del Partito Democratico: esclusi quasi tutti gli uscenti dalle posizioni certe. Gli unici la cui elezione è data per sicura sono il segretario regionale del partito Andrea Martella (Senato), Alessandro Zan e Alessia Rotta (Camera), mentre la new entry è la giovane trevigiana, ex paladina delle battaglie studentesche, Rachele Scarpa. A sorpresa sono candidati in Veneto Piero Fassino alla Camera nel collegio di Venezia (al secondo posto dopo Rachele Scarpa) e l'ex ministra passata da tempo dal centrodestra al Pd, Beatrice Lorenzin, capolista al Senato a Padova. Esclusi i veneziani Andrea Ferrazzi e Nicola Pellicani, mentre hanno accettato di essere comunque candidati anche se in posizione difficilmente eleggibile il veronese Diego Zardini e il bellunese Roger De Menech. Confermata la candidatura, come capolista alla Camera a Vicenza, del segretario nazionale del Pd Enrico Letta. I dem contano di eleggere 7/8 parlamentari e l'ottavo potrebbe scattare al Senato con Anna Sozza o Sandro Maculan. Confermato per la circoscrizione Europa il virologo Andrea Crisanti. In Veneto non risulta candidato il ministro in carica, ex M5s, Federico D'Incà. 

Ultimo aggiornamento: 16:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci