Pordenonelegge, ecco le date: 16-21 settembre, ma ci saranno meno incontri

Venerdì 22 Maggio 2020
FESTA DEL LIBRO Pordenonellegge 2021 si terrà dal 16 al 21 settembre

PORDENONE - Pordenonelegge si farà. Per la 21esima edizione della Festa del libro con gli autori ci sono già le date: 16 al 20 settembre. Le incognite, però, sono molte e sono tutte legate soprattutto all'emergenza da coronavirus. «L'intenzione spiega Giovanni Pavan, presidente della Fondazione Pordenonelegge è di riproporre l'evento in città con il rispetto delle regole imposte dal momento. Al format tradizionale abbiamo intenzione di potenziare la parte online e social. Questo per permettere agli scrittori di essere non soltanto raggiunti in ogni parte del mondo ma anche di parlare con il pubblico che, da casa o dall'ufficio, potrà comodamente assistere alle presentazioni». Il programma, che è ancora in fase di definizione, non avrà lo stesso numero degli incontri dell'anno scorso. «Tuttavia chiarisce Pavan proveremo ad occupare il Teatro Verdi, anche con un numero di posti inferiore rispetto alla sua capienza, e ad utilizzare prevalentemente gli spazi all'aperto. Il pubblico? La presenza dovrà essere contingentata. Per quanto riguarda gli sponsor, viste le difficoltà delle aziende saremo delicati e comprensivi. I nostri partner, qualora non dovessero riuscire a contribuire come al solito dal punto di vista economico, resteranno sempre e comunque amici di Pordenonelegge».

Quella di quest'anno sarà, senza dubbio, un'edizione all'insegna della letteratura per ragazzi. In attesa di scoprire dettagli e programma all'inizio dell'estate, il cartellone junior avrà al suo interno quattro fra le migliori pubblicazioni della letteratura per ragazzi. I protagonisti sono Annet Huizing con Come ho scritto un libro per caso (La nuova frontiera); Andrea Atzori e Andrea Pau Melis con Fiume Europa (Einaudi ragazzi); Sabina Colloredo con Non chiamarmi strega (Gallucci); Davide Morosinotto con Il fiore perduto dello sciamano di K (Mondadori). «La proposta 2020 di Caro autore ti scrivo spiega la curatrice del progetto e di Pordenonelegge, Valentina Gasparet - ruota intorno a quattro romanzi di formazione, quattro opere che abbiamo scelto con cura, molto diverse per approccio, contesto e linguaggio narrativo, eppure attraversate da un filo rosso preciso, che esprime la meraviglia della crescita e insieme la difficoltà di affrontare le prime prove che la vita pone ai giovani. A maggior ragione in questo 2020 così particolare e delicato - così nuovo e imprevedibile per tutti, figuriamoci per i più piccoli - ci è sembrato importante individuare quattro proposte d'autore che potessero accompagnare le letture dei ragazzi nell'ultima parte dell'anno scolastico». (Al.Co.)
 

Ultimo aggiornamento: 18:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA