Si ribalta con il muletto in fabbrica, muore operaio di 38 anni, lascia 2 figli piccoli

Martedì 1 Giugno 2021
Infortunio sul lavoro nella zona industriale di San Vito al Tagliamento
6

SAN VITO AL TAGLIAMENTO  - Infortunio mortale questa mattina sul lavoro alla Anoxidall, azienda di lavorazioni di alluminio, che si trova nellla zona industriale Ponte Rosso di San Vito. Secondo una prima ricostruzione, un operaio di 38 anni, Marco Celant, residente a Fiume Veneto si è ribaltato mentre operava con il muletto, è rimasto schiacciato ed è morto poco dopo al Pronto soccorso dell'ospedale di San Vito. L'uomo lascia due figli piccoli. Muletto e area sono stati posti sotto sequestro della Procura.

Sul posto oltre agli operatori del 118 e l'elisoccorso, anche i vigili del fuoco di San Vito che hanno dato supporto ai sanitari.

Il sindaco: «Sono scioccato»

«Quanto è successo è terribile: sono scioccato e senza parole»: lo ha affermato il sindaco di San Vito al Tagliamento, Antonio Di Bisceglie, dopo aver appreso dell'ennesima tragedia sul lavoro che si è verificata questa mattina. Il sindaco è stato tra i primi a raggiungere l'aziendao. «Questo dramma è ancora più sconvolgente - ha detto - perché questa giovanissima vittima, da quanto ho appena saputo, lascia la moglie e lascia come orfani due figli piccoli».

Il presidente della Regione 

«A nome di tutta l'amministrazione regionale esprimiamo le nostre più sentite condoglianze ai famigliari, agli amici e ai colleghi del giovane  morto oggi a San Vito al Tagliamento mentre stava lavorando. Un fatto così grave ci deve spingere a riaffermare il valore assoluto della sicurezza in ambito lavorativo» afferma il governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, in merito all'incidente sul lavoro in cui è rimasto vittima un 38enne di Fiume Veneto. «L'impegno di tutti deve essere massimo per scongiurare che disgrazie di questa portata possano nuovamente ripetersi; è fondamentale - conclude Fedriga - che la cultura della sicurezza diventi un bene prezioso da coltivare con scrupolo in qualsiasi situazione e contesto professionale».

 

 

Ultimo aggiornamento: 2 Giugno, 11:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA