Manuel, difensore del Calcio Padova morto a 16 anni in un incidente. La mamma: «Sono uscita a cercarlo. Il suo sogno era la serie A»

Una famiglia di sportivi: il fratello Michael è difensore nell'Albinoleffe e la sorella Melissa gioca nella squadra di pallavolo di Voghiera

Venerdì 2 Dicembre 2022 di Elisa Fais
Manuel Ntube con i fratelli e la mamma. Il 16enne è morto in un incidente

PADOVA - Distrutta dal dolore, non riesce a darsi pace Sabrina Buzzoni, 50 anni, la madre del giovane Manuel Ntube. Mentre ricorda quei terribili momenti, la voce si spezza. «Era molto tardi e mio figlio non tornava a casa, quindi mi sono preoccupata - dichiara -. Mi sono messa a cercarlo, sono stata in giro per ore per le strade, nei dintorni, perché non sapevo dove fosse andato».

La chiamata che ha cambiato tutto

Dopo aver vagato nel cuore della notte, in preda all'angoscia, la donna riceve una chiamata che cambia tutto. «All'improvviso, mentre cercavo di capire, ho ricevuto una telefonata di un'amica - prosegue Sabrina Buzzoni -. Mi ha detto che c'era stato un incidente in via Pomposa, che era morto un ragazzo. È crollato tutto. Ho sentito che dentro di me stava morendo qualcosa. Sono andata subito lì a vedere, ma ormai c'erano solo i segni e i rilevi lungo la strada». Manuel Ntube avrebbe compiuto 17 anni tra pochi giorni. Un compleanno che non sarà festeggiato. «Non so quante volte ho detto, 'Manuel, stai attento' - aggiunge la mamma -. Non andare via in bicicletta con il buio, le strade sono pericolose. Ma i ragazzi a quell'età non ti ascoltano».

Una famiglia di sportivi

Tra Manuel e mamma Sabrina, da sempre, c'è stato un forte legame. Il ragazzo, descritto come serio e determinato da tutti coloro che lo conoscono, è stato cresciuto dalla madre con forti valori. Il padre di Manuel, Felix Ewane Ntube, 52 anni, già da diverso tempo vive stabilmente in Camerun in Africa. L'uomo, raggiunto ieri telefonicamente, ha detto: «Sto tornando in Italia a seguito di quello che è successo, non riesco a parlare, sono troppo addolorato». Profonda tristezza anche da parte del fratello Michael, difensore dell'Albinoleffe tra le fila della Pro Sesto nella stagione 2020/21 e della sorella Melissa, nella squadra di pallavolo di Voghiera: entrambi erano molto affezionati a Michael, condividendo la grande passione per lo sport. Manuel coltivava il sogno di indossare la maglia della prima squadra del calcio Padova, per poi provare a spiccare il volo verso la serie A. 

Ultimo aggiornamento: 3 Dicembre, 11:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci