Scialpinisti rompono le pelli e si perdono in quota, salvati dal Soccorso alpino

Venerdì 8 Gennaio 2021 di Redazione online
Scialpinisti rompono le pelli e si perdono in quota, salvati dal Soccorso alpino
3

Cortina d'Ampezzo - Oggi, 8 gennaio, alle 15.45 la Centrale del Suem ha allertato il Soccorso alpino di Cortina per salvare due scialpinisti in difficoltà.

Partiti alle 9 dal parcheggio del Lago di Pianozes, i due 40enni italiani residenti in Germania, di cui uno alla prima esperienza con le pelli, erano diretti al Rifugio Palmieri passando per il Becco d'Ajal e rientro. Dopo un lungo giro però, avevano rotto le pelli, si erano persi e non erano più in grado di tornare indietro. Una squadra del Sagf è partita da Peziè de Parù e, sci ai piedi, li ha individuati dalle coordinate in località Cason del Macaron e raggiunti in una mezz'ora, per poi riaccompagnarli al parcheggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA