Ubriaco al volante sfreccia all'alba e centra un gregge: strage di pecore

Venerdì 9 Ottobre 2020
Ubriaco al volante fa strage di pecore
1

FELTRE - Ubriaco al volante si schianta all’alba contro il gregge di pecore: ne uccide 5 e ne ferisce una quindicina. Certo poteva andare molto peggio ieri mattina sul Casonetto se al posto degli ovini in carreggiata ci fosse stato un pedone o un ciclista, ma quanto accaduto lascia comunque sconvolti. Indagato per guida in stato di ebbrezza il conducente, un 33enne feltrino che era alla guida di una Mercedes. Ha perso auto e patente.


Erano le 5 di ieri mattina quando l’auto condotta dal feltrino transitava sulla via Casonetto, quando arrivato all’altezza dell’Albergo Ristorante Sagittario si è trovato di fronte gli animali. Lo schianto è stato terribile: 5 capi sono morti sul colpo, altri 15 hanno riportato contusioni varie. La macchina, nonostante la carrozzeria sia imponente e robusta ha il muso distrutto. Se fosse stato con un veicolo più piccolo si sarebbe fatto parecchio male anche il conducente. Invece gli è andata bene. Almeno per le conseguenze fisiche. Sul posto sono accorsi i carabinieri della stazione di Trichiana che hanno effettuato i rilievi. L’investitore è stato sottoposto ai controlli dell’alcoltest: alle 5 di mattina aveva un’alcolemia di quasi 5 volte il massimo consentito per legge. Ha soffiato 2,4 grammi di alcol per litro di sangue. A quel punto i militari hanno proceduto con la denuncia per guida in stato di ebbrezza, ritirato la patente e sequestrato il mezzo che era di proprietà del conducente.


Intervenuto immediatamente anche il veterinario del’Usl 1 Dolomiti, che però non ha potuto fare nulla per 5 ovini: le pecore erano morte sul colpo. Come prevede la procedura negli animali morti, di età superiore ai 18 mesi, il veterinario della Usl ha proceduto al prelievo di encefalo che poi sarà analizzato per studi statistici. Ha poi contattato una ditta che ha recuperato le carcasse per smaltirle. Gli altri capi traumatizzati e contusi, una quindicina, sono stati presi in carico dal veterinario privato dell’allevatore. Spetterà ora ai carabinieri, con i colleghi carabinieri forestali, verificare se c’erano eventuali anomalie nel tracciato seguito dal gregge. I rilievi dei militari ed i soccorsi dopo l’incidente sono durati a lungo ieri: alle 7.30 al passaggio dei primi pendolari erano ancora in corso e in tanti hanno visto la terribile scena.

Ultimo aggiornamento: 14:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA