Cena abusiva, blitz della polizia: chiuso per 5 giorni l'hotel De la Poste

Martedì 22 Dicembre 2020
Sanzione per il de la Poste: cena
3

CORTINA - Erano a cena all’hotel De La Poste, in centro a Cortina nei giorni del ponte dell’Immacolata, in barba alle regole anti-contagio che vietano l’apertura dei ristoranti. Il blitz degli agenti del Commissariato, diretti dal vicequestore Luigi Petrillo, è avvenuto l’8 dicembre scorso, quando sono state identificate 60 persone nell’hotel. Alcuni erano clienti dell’albergo, regolarmente soggiornanti in una camera, altri erano lì con la formula “day use”. Ma 10 persone non erano proprio registrate. Questo il risultato degli accertamenti della polizia di Stato. È scattata così la sanzione della chiusura dell’attività che inizia da oggi per 5 giorni. Gli agenti del commissariato hanno trasmesso il fascicolo all’ufficio Commercio del Comune di Cortina e alla Prefettura, che procederà anche con la multa di un minimo di 400 euro per il titolare. Il proprietario Gherardo Manaigo, si difende con la formula del “day use”: come si legge sul sito una camera a 20 euro, che diventava zero con un aperitivo o cena. Ma anche su questo gli agenti del Commissariato stanno facendo accertamenti. Gli ospiti del De la Poste ieri sera (una trentina) da oggi saranno appoggiati in altre strutture ricettive della Conca. 

Ultimo aggiornamento: 09:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA