«Ho un po' di mal di stomaco»: porta le figlie a scuola e muore

Sabato 21 Novembre 2015 di Olivia Bonetti
«Ho un po' di mal di stomaco»: porta le figlie a scuola e muore
5
FORNO DI ZOLDO - Mai avrebbero pensato di trovarsi a dover soccorrere il loro amico, volontario anche lui del servizio ambulanza dei donatori del sangue di Forno. E invece ieri mattina Lino Tomea, 51 anni residente a Forno di Zoldo, ma originario di Zoppè, è stato soccorso proprio dai sanitari della sua ambulanza, quella che lui guidava da sempre, dedicando il suo tempo libero alla solidarietà.



L’uomo ieri mattina alle 7.15 stava andando al lavoro al volante della sua auto, come ogni giorno alla Marcolin di Longarone. Lì lavorava come operaio con la moglie, che era in auto con lui. In macchina, come sempre anche le due bimbe che frequentano le scuole a Longarone, medie e elementari. La famiglia stava iniziando la sua giornata come da routine: accompagnare le bimbe e poi in fabbrica. All’improvviso, poco oltre Pontesei dove c’è una galleria paravalanghe, si è fermato. Era dalla sera prima che aveva dei disturbi, uno strano mal di stomaco. Forse aveva deciso di tornare a casa, tanto che l’auto era rivolta verso Forno di Zoldo, ma lui si è accasciato e non si è più ripreso...





Ultimo aggiornamento: 5 Novembre, 18:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci