Mercoledì 6 Giugno 2018, 21:31

Emergenza zecche: sono tantissime. Già 15 casi di malattia di lyme e 4 della più grave tbe

PER APPROFONDIRE: allarme, lyme, malattia, zecche
Una zecca

di Alessia Trentin

È scattato l’allarme zecche. Con 15 casi di malattia di lyme e 4 di tbe registrati dal reparto malattie infettive del San Martino solo quest’anno, i numeri della stagione appena iniziata superano, o comunque competono, con quelli del 2017. A fine giugno 2017, infatti, i malati di lyme in seguito al morso da zecca erano 16 oggi, a mese appena iniziato, sono già 15. Per l’encefalite sono invece già finiti in ospedale 2 cittadini, mentre altri 2, con sintomi più blandi, sono stati tenuti in osservazione. Insomma l’estate inizia davvero male per gli amanti delle escursioni in montagna e non solo. 

LA MALATTIA DI LYME
I casi osservati dalla Unità Operativa Complessa di Malattie infettive guidata dal dottor Ermenegildo Francavilla sono stati, negli ultimi dieci anni, 661. Oggi abbiamo praticamente raggiunto i numeri dello scorso anno. E siamo solo agli inizi. «Il fenomeno è, comunque, sottostimato – spiega il primario -. Perché la borelliosi si manifesta, nel 90% dei casi, con un eritema migrante che viene curato direttamente dal medico di base. Le manifestazioni di tipo neurologico si hanno nel 5% dei casi mentre quelle artritiche nell’1%. Nel 50% delle persone, poi, la malattia si manifesta senza che l’individuo riesca a risalire alla causa, ovvero al morso dell’acaro. Per una panoramica più precisa servirebbe che i medici di medicina generale ci segnalassero i pazienti curati». Non esiste vaccino in grado di prevenire la malattia che, tuttavia, è curabile con antibiotici. 

LA TBE
Ben più grave è il fenomeno tbe. Il virus è decisamente meno diffuso ma le sue conseguenze possono essere tragiche. Dall’inizio della bella stagione già 4 persone l’hanno contratto, di cui 2 con sintomi tali da rendere
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Emergenza zecche: sono tantissime. Già 15 casi di malattia di lyme e 4 della più grave tbe
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 9 commenti presenti
2018-06-07 19:03:02
Mi risulta però che il vaccino copra solo l'encefalite da zecca (TBE) che, purtroppo, non è l'unica malattia che portano.
2018-06-07 18:13:34
Poi ti rechi in montagna e vedi tante donne avventurarsi per i boschi con scarponcini e pantaloni corti che vanno tanto di moda ma che limitano enormemente la protezione dalle punture di insetti, lasciando scoperte ampie parti delle gambe.
2018-06-07 18:02:49
L'encefalite da zecche e' sorella della sifilide ed ha la stessa progressione a tre stadi: TOGLIETE LA ZECCA DALLA CUTE NON APPENA SCOPERTA, per ridurre i rischi di trasmissione effettiva delle malattie di cui l'acaro puo' essere portatore!!!
2018-06-07 12:34:09
... segno che un qualche ( ennesimo ) equilibrio è saltato.. la natura con tale esplosione non ci minaccia. ci avverte.. liberate polli, fagiani, tacchini e faraone e vi daranno una mano.. povere zecche, mettetevi nei loro panni. costretta da chi le ha volute a comportarsi come vampiri.. se non è questa una condanna...
2018-06-07 08:49:50
Articolo puntuale, "Scatta l'emergenza zecche già una ventina di ricoveri"... preciso e interessante, purtroppo manca una precisazione; cioè il costo del vaccino che non è proprio abbordabile per tutti ( euro 47,,,, x 3) quando per esempio nel Friuli è totalmente gratuito. D'accordo che i signori confinanti sono regione autonoma, ma almeno per la Prov. di Belluno che è ad alto rischio, i nostri SIGNORI governanti Veneti hanno dimostrato per l'ennesima volta in che grande considerazione ci tengono.