Crisi Acc, un tavolo al ministero dello Sviluppo: utilizzabili i fondi per le grandi imprese in difficoltà

Venerdì 3 Settembre 2021
Lavoratori Acc Wanbao

BELLUNO - Un tavolo per affrontare la crisi della Acc di Belluno si terrà la prossima settimana al ministero dello Sviluppo con una convocazione che sarà inviata lunedì. Lo si apprende da fondi del Mise. La convocazione arriva dopo la pubblicazione del decreto del ministero dello Sviluppo che consente l'utilizzo delle risorse stanziate per aiutare le grandi imprese che si trovano in temporanea difficoltà a causa dell'emergenza Covid. Le domande, per le quali è previsto un fondo di 400 milioni, potranno essere presentate dal prossimo 20 settembre.

L'obiettivo - afferma un tweet del dicastero guidato da Giancarlo Giorgetti - è quello di sostenere il rilancio e la continuità dell'attività di imprese che operano sul territorio nazionale e che si trovano anche in amministrazione straordinaria. Il ministero potrà intervenire, attraverso il Fondo gestito da Invitalia, con la concessione di finanziamenti agevolati che saranno rimborsabili in 5 anni, al fine di garantire continuità alle imprese con un numero pari o superiore a 250 dipendenti e che abbiano un fatturato superiore ai 50 milioni di euro o un bilancio superiore ai 43 milioni. La concessione del finanziamento agevolato è vincolata alla presentazione di un piano di rilancio dell'impresa, anche al fine di tutelare l'occupazione. 

Ultimo aggiornamento: 19:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA