Motosega gli trancia una gamba: ferito si trascina dai vicini

Sabato 31 Ottobre 2020 di Walter Berghella
Motosega gli trancia una gamba: ferito si trascina dai vicini

Ha rischiato di tranciarsi di netto la gamba sinistra dopo che la motosega gli è sfuggita di mano avendo incontrato la resistenza di un ramo di albero da frutta che stava tagliando. Il grave ed ennesimo incidente agricolo è accaduto ieri a Villa Santa Maria, in provincia di Chieti, dove è rimasto ferito A.C., 65 anni, residente del posto. In gravi condizioni, anche per una copiosa perdita di sangue, l’uomo è stato prima soccorso dagli uomini del 118 e poi trasferito in elicottero allo specializzato reparto di microchirurgia dell’ospedale di Chieti, dove è giunto in codice rosso.

In coma dopo un pugno, i medici provano a svegliare Giuseppe. E' stato picchiato per la musica troppo alta

Il ferito è stato subito sottoposto a un delicato intervento chirurgico. L’incidente è successo attorno alle 10, in contrada Turcano, mentre in un terreno di sua proprietà l’uomo stava tranciando i rami di vari alberi da frutta, tra cui ulivi, mele ed altro. Improvvisamente scatta la resistenza della lama della motosega su un ramo da tagliare. L’attrezzo schizza e lo colpisce all’altezza del ginocchio sinistro. L’uomo cade a terra, perde sangue ma con coraggio riesce a raggiungere il ciglio della strada gridando per il forte dolore. Alcuni vicini lo sentono e fanno subito scattare i soccorsi. All’arrivo del 118 la situazione appare molto preoccupante per il taglio quasi netto sulla gamba. Il ferito viene stabilizzato e gli si praticano delle flebo. Nel frattempo giunge l’elicottero atterrato poco distante che immediatamente lo porta al nosocomio teatino per salvargli l’arto. Per gli accertamenti sul posto sono giunti anche i carabinieri, diretta dal maresciallo Fabio Di Toro e coordinati dal capitano Alfonso Venturi.
 

Ultimo aggiornamento: 09:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA