Mascherina anti-Covid e kalashnikov: così rapinano un portavalori e scappano con 100mila euro

Lunedì 27 Luglio 2020

Armati con un fucile Kalashnikov e una pistola, due uomini hanno rapinato a Livorno stamani intorno alle 7,20 un furgone portavalori vicino all'ufficio postale di via Settembrini. I due, volto coperto con mascherina e cappellino, secondo quanto ricostruito hanno affrontato il personale del portavalori minacciandolo con le armi in pugno per farsi consegnare tutto il carico di contante.

Tenta di rapinare la banca con la mascherina anti-Covid sul viso: bloccato

Poi la fuga a bordo di un Toyota Rav 4 in direzione sud. Il bottino, secondo quanto accertato dalla polizia intervenuta sul posto con alcune volanti, ammonterebbe a circa 100 mila euro. La polizia ha avviato le indagini e le ricerche del mezzo per cercare di risalire agli autori del colpo. 

Ultimo aggiornamento: 12:26 © RIPRODUZIONE RISERVATA