Rapina a Lanciano, “il macellaio” a capo della banda rischia di tornare in libertà

Rapina in villa, “il macellaio”  capo della banda rischia di tornare  in libertà
Corsa contro il tempo per tenere in carcere il capo della banda dei rumeni che, a Lanciano, ha assaltato la villa del dottor Carlo Martelli e tagliato un orecchio alla moglie. Alexandru Bogadan Colteanu, il “macellaio", romeno come gli altri complici, al momento è indagato solo per l'orologio rubato al medico, che cercava di vendere nel Casertano, dove era scappato dopo il colpo di due domeniche fa. Oggi la Procura gli contesterà la rapina e le lesioni gravi, reati in grado di prolungare la sua carcerazione. La speranza è che, durante la trasmissione degli atti da Lanciano alla Campania, il giovane non sia rimesso in libertà.

LEGGI ANCHE Rapina di Lanciano, il quarto uomo preso grazie al riconoscimento facciale

LEGGI ANCHE la donna sequestrata: «Urlavano e mi hanno tagliato l’orecchio, ero sicura che io e Carlo saremmo morti»
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 1 Ottobre 2018, 09:57






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Rapina a Lanciano, “il macellaio” a capo della banda rischia di tornare in libertà
CONDIVIDI LA NOTIZIA
VIDEO
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 31 commenti presenti
2018-10-02 13:46:00
Dovete annunciare a reti unificate il luogo, il giorno e l’ora in cui verrà scarcerato.
2018-10-02 12:08:31
Fa sesso con una prostituta in macchina - 10 mila euro di multa Massacra a botte due anziani - forse libero. --- Si, e poi ci chiamano paese civile.
2018-10-02 11:11:02
Siamo già falliti. E questo ne è l'esempio.
2018-10-02 06:10:22
A sto punto vanno denunciati i magistrati tutti , per favoreggiamento a delinquere. Ma come non ci sono prove sufficienti a farlo restare in carcere per almeno 20 anni ? SE NON E' COSI FACCIAMO RIDERE IL MONDO.
2018-10-02 00:18:43
....riformare subito il codice penale.....!