Testimonial per la sicurezza stradale, Andrea muore a 26 anni in un incidente

Lunedì 28 Settembre 2020
Testimonial per la sicurezza stradale, muore a 26 anni in un incidente: aveva 26 anni
1

La morte l'ha inseguito, proprio lui che dopo un grave incidente andava in giro per scuole con suo padre a parlare di sicurezza stradale. Insieme a papà Romano, Andrea Severi era salito sul palco dell’auditorium San Giacomo, davanti a 500 studenti: il 19 dicembre, tappa forlivese di Preveni...Amo, campagna dell’Ausl Romagna per la sicurezza stradale. Quel giorno si sottolineò come gli incidenti siano la prima causa di mortalità tra i giovani. E i ragazzi delle scuole rimasero colpiti dalle parole di Andrea e Romano. Padre e figlio, entrambi sopravvissuti a un grave schianto. A Romano era capitato in autostrada, diversi anni prima. Mentre Andrea si era ripreso da un terribile impatto il 21 gennaio 2019.

LEGGI ANCHE Gaia e Camilla morte investite a Roma, il pm: «Condannare Genovese a 5 anni»

«Non pensate che succeda solo agli altri», disse la zia di Andrea, infermiera, in quell'occasione anche relatrice. Purtroppo ad Andrea è successo due volte. La prima, una sera d’inverno in via Zignola, a Villanova. Era a bordo di un furgone guidato dal fratello Francesco: tamponarono un camion fermo sul bordo della strada. Ilil fratello alla guida è praticamente illeso, Andrea viene estratto dalle lamiere ferito, portato al Bufalini di Cesena. Una lunga operazione nella notte. Quasi un giorno intero che ha lasciato i familiari con il fiato sospeso. Ma alla fine Andrea si salva. 

Tra i due incidenti, passano 614 giorni. Intanto Andrea, coinvolto dall’Ausl Romagna, diventa testimonial per la sicurezza stradale, tra medici e agenti della Municipale, parla anche lui davanti a centinaia di ragazzi. Non immaginava nessuno che la sua fine fosse solo stata rinviata.

Il 26 settembre scorso, Andrea, 26 anni, è morto in un incidente stradale lungo la Bidentina, a San Colombano. Erano le 23,30 e Andrea viaggiava a bordo di una Audi con la fidanzata di 19 anni. Improvvisamente, per cause ancora da accertare, il giovane ha perso il controllo dell'auto, ed è finito fuori strada schiantandosi contro un platano lungo la carreggiata. Un impatto terribile, la vettura completamente distrutta,  e Andrea deceduto praticamente sul colpo. A dare l'allarme la compagna che ha riportato ferite non gravi. Per Andrea stavolta nessun miracolo.

Ultimo aggiornamento: 15:54 © RIPRODUZIONE RISERVATA