​Carabiniere ucciso, il killer subì due controlli. Il pm: «Ha scaricato tutto il caricatore»

PER APPROFONDIRE: carabiniere, foggia, pm
Killer del carabiniere subì 2 controlli
Il pm: ha scaricato tutto il caricatore
L'omicidio del maresciallo Vincenzo Di Gennaro e il ferimento del suo collega Pasquale Casertano sono «totalmente privi di motivazioni». L'assassino, il pregiudicato Giuseppe Papantuono, «nei giorni scorsi aveva subito due controlli: nel primo fu trovato in possesso di alcune dosi di cocaina; alcuni giorni dopo fu fermato per possesso di un coltello. Fu condotto in caserma per il sequestro e rilasciato. In maniera generica aveva detto: 'Ve la farò pagare'». Così il procuratore di Foggia Ludovico Vaccaro. «Siamo tutti affranti da questo episodio terribile. Un gesto terribile - ha detto Vaccaro - che ferisce l'Arma, tutte le forze dell'ordine e il Paese intero».


Giuseppe Papantuono «era in strada e ha chiamato i carabinieri. Non appena il militare ha abbassato il finestrino, l'uomo ha sparato. Si è fermato solo quando il caricatore era vuoto. Voleva impossessarsi anche delle pistole dei militari. Poi si è aggrappato allo sportello dell'auto dei militari ed è rimasto aggrappato fino a quando l'auto non ha svoltato a sinistra. A quel punto è caduto». Lo ha spiegato il procuratore di Foggia, Ludovico Vaccaro, durante la conferenza stampa.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 14 Aprile 2019, 11:02






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
​Carabiniere ucciso, il killer subì due controlli. Il pm: «Ha scaricato tutto il caricatore»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 12 commenti presenti
2019-04-14 20:45:29
La paranza non è una danza, ciao rico3.
2019-04-14 20:02:34
il killer subì due controlli nei giorni scorsi?Questo schifoso delinquente subì anche un arresto nel 2017 per aver pugnalato alle spalle un uomo.In un paese serio e civile questo criminale sarebbe rinchiuso tra le sbarre e non a piede libero grazie al nostro becero forsennato garantismo d'accatto.Non ci sono carceri sufficienti?COSTRUITELE!.Lo avevate promesso e non l'avete fatto.Governo cialtrone.
2019-04-14 14:04:51
Pregiudicato in possesso di droga? Dovrebbe tornare dritto in galera. Idem se trovato in possesso di un'arma. Ma siamo in itagliaaa, tutti hanno diritto di rifarsi una vita. Se poi qualcuno muore prematuramente avrà' tutto il cordoglio di chi dovrebbe fare giuste leggi! L'importante e' che NESSUNO TOCCHI CAINO, di Abele non frega niente a nessuno!
2019-04-14 14:27:48
Ebbasta co sto caino e abele. Se nessuno toccasse veramente caino non ci sarebbero stati cucchi, aldorovandi, ecc... lamentatevi con chi ha ribassato le pene in caso, magari scoprirete di votarli da molti anni
2019-04-14 17:40:18
Caino ? Confermi quindi che il geometra e e il "bravo ragazzo" NON erano Abele ?