Scende dal treno, vede gli agenti e si defila: copriva 11 ovuli di eroina

PER APPROFONDIRE: arrestata, droga, mestre, nigeriana
Scende dal treno, vede gli agenti e si defila: copriva 11 ovuli di eroina
MESTRE - Scende in stazione a Mestre da un treno proveniente da Milano, vede i poliziotti e gira i tacchi nella direzione opposta. Gli agenti, avuta la sensazione che la donna, una giovane cittadina nigeriana, volesse scongiurare un controllo, la fermano e la portano negli uffici della sezione Polizia Ferroviaria di Mestre, per accertamenti. Da cui si scopre che la donna nascondeva tra i propri indumenti 11 ovuli imbottiti di eroina del peso complessivo di 127 grammi. La nigeriana è stata arrestata e portata in carcere a Venezia.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 2 Dicembre 2019, 15:00






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Scende dal treno, vede gli agenti e si defila: copriva 11 ovuli di eroina
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 8 commenti presenti
2019-12-02 15:40:12
Certo che i nigeriani sono dei fenomeni...
2019-12-02 15:13:13
Mestre: terra di nessuno.
2019-12-05 09:05:39
veramente la "corriera" proveniva da MALANO dove vince SALA e ci sono centinaia di narcotrafficanti, dicevano che pure le acque di un fiume erano "drogate" (poi che non dipenda tutto e solo dal "Sindaco" ci sta ma ricordate quando a Treviso "Gentilini" fece rimuovere delle "panchine" ritrovo degli spacciatori? lo Sceriffo, il Leghista, Rassista,